Venerdì, 22 Novembre, 2019

Protesta a Malpensa: ma i migranti erano a Torino

Protesta a Malpensa: ma i migranti erano a Torino Protesta a Malpensa: ma i migranti erano a Torino
Acerboni Ferdinando | 27 Agosto, 2016, 19:42

Una partenza che gli attivisti hanno tentato di bloccare, dal momento che i migranti erano in fuga dal loro paese perchè accusati di opposizione dal regime e ovviamente il rimpatrio significa mettere a rischio loro incolumità. Il volo è partito da Torino ma i protestatari non lo sapevano; a Malpensa, scavalcando la rete, hanno "invaso" l'area recintata dove si trovano le piste ed in tre hanno posto uno striscione su una delle torrette perimetrali; loro obiettivo era proprio quello di impedire la partenza del volo che in realtà era già stato spostato all'aeroporto del capoluogo piemontese. Secondo "Hurriya", un sito vicino al mondo dell'antagonismo, i tre manifestanti sono stati arrestati con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e saranno processati per direttissima domani alle 11 di mattina.

Lo sbaglio di aeroporto non ha però evitato l'arresto dei tre attivisti, di 26, 29 e 41 anni, tutti provenienti dal presidio permamente di Ventimiglia. Ieri sono comparsi al Tribunale di Busto Arsizio, all'esterno del quale si è formato un drappello di circa 30 manifestanti che hanno esposto uno striscione di solidarietà nei confronti dei tre arrestati. Il blitz di protesta dei manifestanti non avrebbe comunque creato alcuna ripercussione sul traffico aereo di Malpensa, rimasto regolare.

Altre Notizie