Mercoledì, 26 Giugno, 2019

Muore base jumper altoatesino in Svizzera

Acerboni Ferdinando | 27 Agosto, 2016, 08:57

Lanciatosi nel vuoto a 2.279 metri d'altezza, sarebbe precipitato nel vuoto schiantandosi al suolo, ma ancora non si conoscono le cause dell'incidente. Cinque giorni dopo, il 22 agosto, durante un lancio a Chamonix, sul versante francese del Monte Bianco, è morto l'italo-norvegese Alexander Polli, 31 anni, che si era schiantato contro un albero.

Il 17 agosto a Lauterbrunnen (Svizzera), a poco più di 50 chilometri da Kandersteg, aveva perso la vita Uli Emanuele, ventinovenne altoatesino finito contro una parete di roccia. Secondo quanto riporta il giornale Blick, il giovane prima di buttarsi dalla 'Alpschelehubel' nel Cantone di Berna, aeva avviato con il suo cellulare una diretta Facebook dicendo: "Oggi si vola con me, ma sentirete solo qualcosa".

Entrambi, con i loro video di lanci in prima persona, sempre più spericolati, erano diventati star del web con filmati su Youtube che totalizzavano centinaia di migliaia di visualizzazioni. La conferma della tragedia è avvenuta poco dopo, quando i soccorritori sono accorsi sul luogo dello schianto e hanno constatato la morte.

Altre Notizie