Martedì, 20 Agosto, 2019

Ungheria, il premier Orban annuncia un nuovo muro anti-migranti

L'Ungheria vuole costruire un secondo muro anti-migranti al confine con la Serbia Migranti siriani al confine tra Ungheria e Serbia. Credit Bernadett Szabo
Acerboni Ferdinando | 27 Agosto, 2016, 07:38

Lo ha confermato in mattinata il premier nazionalconservatore magiaro, Viktor Orbàn, parlando alla radio nazionale.

L'Ungheria ha in programma di costruire un secondo muro di recinzione al confine meridionale con la Serbia, che gli consenta di tenere fuori qualsiasi nuova ondata di migranti. La barriera fortificata, ha aggiunto, sarà in grado di fermare "diverse centinaia di migliaia di persone" se necessario. Presto ci sarà un "maggior bisogno di sicurezza", ha detto Orban, che in precedenza aveva paragonato i migranti al "veleno".

Di recente l'Ungheria ha disposto l'impiego di altri 3 mila poliziotti a protezione del confine meridionale, in aggiunta ai 3.500 già in servizio.

Secondo il primo ministro, un forte flusso di migranti verso l'Ungheria potrebbe verificarsi se la Turchia permettesse ai milioni di rifugiati che attualmente vivono nel Paese di partire per l'Europa occidentale.

L'inasprimento delle misure contro gli immigrati arriva anche in vista del referendum di ottobre, dove gli elettori sono chiamati a dire sì o no all'imposizione di quote di ripartizione di migranti da parte della Ue a ogni Stato membro.

L'annuncio di Orbàn precede di poche ore l'incontro a Varsavia dei quattro leader del gruppo di Visegrad (Cèchia, Polonia, Slovacchia, Ungheria) con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Altre Notizie