Domenica, 20 Ottobre, 2019

Riforma delle pensioni. Novità ad oggi 26 agosto 2016

Voucher disoccupazione 2016 novità a settembre si può fare domanda Riforma delle pensioni. Novità ad oggi 26 agosto 2016
Esposti Saturniano | 26 Agosto, 2016, 23:39

Il ministro del lavoro Giuliano Poletti rappresenta nel Governo l'ala più attenta all'esito positivo del confronto con i sindacati sul tema delle pensioni e sottolinea che: "I prossimi incontri con Cgil, Cisl e Uil sono fissati per il 6-7 e 12 settembre con l'obiettivo è di arrivare il più possibile vicino all'intesa sulle pensioni e sul lavoro". Quanto alle critiche arrivate sull'Ape, il ministro ha detto che "l'Ape non è un obbligo, ma una libertà in più", ricordando che sarà utile per chi ha perso il lavoro ed esaurito gli ammortizzatori sociali. Per i sindacati le misure sulle pensioni non devono essere sacrificate con la scusa dei vincoli di bilancio. DAMIANO ELENCA GLI INTERVENTI PER LA LEGGE DI STABILITÀ Cesare Damiano ricorda al Governo che "c'è da risolvere la questione della flessibilità previdenziale, del cumulo gratuito dei contributi e della no tax area dei pensionati, oltre all'incremento della loro quattordicesima". Le politiche sociali e per l'equità sono infatti necessarie per la crescita perché, oltre che sostenere la domanda, migliorano il clima sociale generando aspettative positive. Da ciò potrebbe nascere una discussione costruttiva vista la presenza sia dei sindacati sia del Presidente della commissione Lavoro della Camera. Su come investire tale cifra, il leader della Uil ha le idee chiare: la flessibilità in uscita, i lavoratori precoci, gli esodati, per coloro che svolgono mansioni usuranti e per i pensionati più poveri. Per questi ultimi evidenzia in particolare che bisognerebbe aumentare le quattordicesime e aumentare la no tax area per portarla allo stesso livello di quella prevista per i lavoratori dipendenti. Il sindacalista ricorda che occorrerebbero quindi 2,5 miliardi di euro.

Pensioni e riforme. Il punto di Poletti.

. "Se permetti ai più anziani di lasciare il loro posto, crei spazio per i giovani", spiega l'esponente della minoranza del Pd in un'intervista a Il Manifesto.

I voucher potranno essere spesi "presso i centri per l'impiego pubblici e privati autorizzati - ha aggiunto il ministro -, i quali lo incasseranno solo se entro sei mesi avranno trovato un lavoro a chi lo cerca".

Alla luce degli sviluppi ancora in corso riguardo alla tanto dibattuta riforma sulle pensioni 2016, il governo Renzi continua a prendere tempo mercé i dettami dell'UE e cause interne. "Inoltre, in questa fase, le parti sociali hanno il compito di occuparsi della riforma del modello contrattuale ed è bene che lo facciano".

Pensioni: le priorità per i sindacati, le soluzioni del Governo.

.

Altre Notizie