Giovedi, 05 Dicembre, 2019

GP Belgio 2016, Sebastian Vettel: "Non possiamo aspettarci enormi cambiamenti"

F1 Gp del Belgio Rosberg guida le prime libere poi Hamilton e Raikkonen   
                       
                
         Oggi alle 11:55 F1 Gp del Belgio Rosberg guida le prime libere poi Hamilton e Raikkonen Oggi alle 11:55
Cacciopini Corbiniano | 26 Agosto, 2016, 20:57

"Dalle gare precedenti abbiamo sicuramente imparato una lezione". Una Ferrari dunque che dovrà lavorare duramente per avvicinarsi alle Red Bull e Mercedes, apparse più veloci e performanti in questa prima giornata a Spa-Francorchamps. "Considerando anche il fatto che il tempo per reagire durante la pausa è stato solamente di una settimana e mezza, non possiamo aspettarci enormi cambiamenti". Parola di Sebastian Vettel al termine delle seconde libere di oggi del Gp del Belgio in programma domenica sulla pista di Spa.

"Oggi ci sono state delle temperature molto più elevate rispetto a quelle che ci aspettavano e che hanno reso la pista molto scivolosa - ha spiegato il tedesco del Cavallino Rampante - Sinceramente speravamo di essere più avanti e dunque ci sarà ancora da lavorare domani per trovare il giusto bilanciamento della monoposto". "Credo sia interessante fare parte del processo di sviluppo, non mi spaventa avere qualsiasi occasione di guidare la macchina".

RAIKKONEN, CIRCUITO SPECIALE - "Spa è un posto speciale, per certi versi simile a Monza, nel senso che è completamente diverso dai nuovi circuiti, ha tanti saliscendi e l'atmosfera è unica" ha aggiunto Kimi Raikkonen. "Mi piace molto questa pista, ti dà buone sensazioni, è sempre stato un tracciato sicuro e di solito le gare sono molto interessanti. Dobbiamo migliorare la macchina che non è al punto che vorremmo, quindi possiamo lavorarci ancora". "Vogliamo far bene e vincere, ce la metteremo tutta".

Sebastian Vettel, infine, ha voluto esprimere la sua solidarietà all'Italia e in particolare alle Regioni del centro colpite dal terremoto che ha distrutto la città di Amatrice: "Riguardo al terremoto in Italia, penso sia una cosa terribile. E' orribile vedere quanto può accadere in una sola notte".

Altre Notizie