Sabato, 24 Agosto, 2019

Sindaco di Amatrice "Paese da radere a…"

Il sindaco Amatrice Scuola crollata? Per i tecnici era a posto Sindaco di Amatrice "Paese da radere a…"
Acerboni Ferdinando | 26 Agosto, 2016, 18:26

Noi siamo qui perché sono convinto che Amatrice risorgerà. Sono convinto che le promesse che mi sono state fatte saranno mantenute. Così ha detto il sindaco all'agenzia Ansa. "I motivi del mancato riconoscimento sono molteplici - ha spiegato Pirozzi - almeno quattro oggi li ho riconosciuti io, molti non sappiamo chi sono o sono irriconoscibili (.)".

Sono in particolare le vittime ad Amatrice che nelle ultime ore fanno crescere il triste bilancio dei morti.

Il sindaco Pirozzi ha aggiunto, tuttavia, che il desiderio degli amatriciani è quello di ricostruire il centro storico della propria città "nello stesso posto, magari con la stessa forma e con la stessa estetica". Una nuova forte scossa di magnitudo 4.8 è stata registrata nella zona di Rieti alle 6.28 di stamattina. "Anche al ponte di Retrosi, dopo un nuovo crollo causato dalla scossa di questa mattina, sono intervenuto con un'ordinanza sindacale per bypassare l'impedimento alla circolazione stradale e far passare i mezzi di soccorso". Nulla si è salvato: a parte la chiesa romanica di S.Francesco, tutto il resto non c'è più.

Sono 204 i morti finora estratti dalle macerie del comune di Amatrice. Bloccato, ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri, che lo hanno arrestato.

"Stiamo individuando un'area idonea per i servizi scolastici e stiamo individuando anche delle aree dove verranno installate case in legno modello trentino, idonee al territorio. Questo percorso è stato condiviso dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dal governo".

Altre Notizie