Domenica, 21 Luglio, 2019

Terremoto. Un euro per ogni piatto di Amatriciana, ristoratori solidali

Terremoto Terremoto
Evangelisti Maggiorino | 25 Agosto, 2016, 19:37

Se siete dei ristoratori, potete aderire liberamente all'iniziativa stampando l'immagine contenuta nel post qui sotto ed esponendola nel vostro locale.

Mentre si aggrava il bilancio del terremoto di magnitudo 6 che ha colpito un'area a cavallo tra le province di Rieti e Ascoli alle 3:38 della notte tra martedì e mercoledì, salite ormai a oltre 200, si moltiplicano le iniziative di solidarietà con le popolazioni colpite dal sisma. Ad Amatrice da giorni fervevano preparativi per il sugo più famoso del mondo formato dalle quattro "P": pasta, pomodoro, pecorino e guanciale. Paolo Campana, grafico e food blogger, ha lanciato in rete un appello: "Bisogna muoversi veloci". Ci provo. Nei prossimi giorni ci doveva essere una festa e invece lanciò una proposta a tutti gli amici ristoratori: devolviamo tutti un euro per ogni piatto di Amatriciana ordinato e consumato. Facciamo diventare la sagra un evento nazionale di beneficenza!

L'iniziativa è stata accolta favorevolmente da molti ristoratori laziali che stanno aderendo all'iniziativa: per ogni piatto di amatriciana venduto un euro viene messo dai cliento, l'atro dai ristoratori che raccolgono i fondi. Per ciascun piatto di Amatriciana venduto 2 euro andranno a favore delle vittime: di questi due euro, uno sarà a carico del cliente e uno del ristoratore.

Altre Notizie