Lunedi, 16 Settembre, 2019

Rio 2016 nuoto, Phelps non cambia idea: Questa è mia ultima Olimpiade

Acerboni Ferdinando | 25 Agosto, 2016, 18:28

"A Londra avevo giurato che non sarei tornato, ma questa volta la decisione è definitiva", ha aggiunto il fuoriclasse americano argento nella notte nei 100 farfalla battuto a sorpresa dal giovane atleta di Singapore Joseph Schooling. Argento ex aequo per lo "Squalo" con Le Clos e Cseh. A distanza di 16 anni, un successo incredibile in 21 " 40 che beffa di un centesimo il favorito Florent Manaudou e di 9 il connazionale Nathan Adrian.

Niente oro stavolta per Michael Phelps. Phelps, come da consuetudine, è partito dalle retrovie e ha cercato di rientrare negli ultimi 25 metri, ma i cinque decimi di vantaggio presi da Schooling nella prima vasca, aggiunti ai due del ritorno, hanno sancito la resa del campionissimo, che si è dovuto accomodare sul secondo gradino del podio più affollato della storia del nuoto alle Olimpiadi. Ha vinto i 100 delfino, battendo Phelps ma non solo.

Schooling, che si allena negli Stati Uniti, è stato l'unico a scendere sotto i 51" ed ha realizzato la gara perfetta in 50 " 39, record olimpico. Avversarie indietro anni luce, record del mondo ritoccato al ribasso, di molto.

Voleva tornare a casa, in Ungheria, con almeno un oro. La statunitense ha messo dietro di sé la favorita Katinka Hosszu. A beffarla, nelle ultime bracciate, e per soli 6 centesimi, la 23enne americana Maya DiRado, capace di fermare il cronometro sul 2'05 " 99. Terza la canadese Caldwell, altra medaglia per la squadra femminile canadese, sicuramente la sorpresa di questi giochi e modello probabilmente da imitare per gli italiani. Tante lacrime, di emozione e incredulità, per la DiRado, che sul podio non ha trattenuto l'emozione per un successo bellissimo.

Altre Notizie