Sabato, 21 Settembre, 2019

Siria, offensiva turca: ribelli siriani avanzano contro Isis

Siria, offensiva turca: ribelli siriani avanzano contro Isis Siria, offensiva turca: ribelli siriani avanzano contro Isis
Acerboni Ferdinando | 24 Agosto, 2016, 17:07

Dopo i bombardamenti a tappeto contro le postazioni dell'Isis e contro quelle dei resistenti curdi che hanno combattuto in questi anni, per davvero, una dozzina di carri armati turchi hanno attraversato il confine siriano per completare le loro attività di devastazione dei cantoni curdi indipendenti e democratici. Considerato che il governo turco ha detto che l'operazione a Jarablus è diretta anche contro i curdi, rimane una cosa poco chiara: gli Stati Uniti stanno partecipando a un'operazione diretta contro i loro principali alleati in Siria?

Le autorità turche hanno annunciato più volte che sfrutteranno l'occasione della visita di Biden per insistere sulla richiesta di estradizione per Gulen. Le operazioni sono tuttora in fase di svolgimento, in base a quanto riferito dai media turchi, l'esercito di Ankara avrebbe preso posizione all'interno del territorio siriano. Lo sostengono fonti militari, citate da Hurriyet. Secondo la Bbc ci sarebbero 1.500 ribelli siriani sostenuti dalla Turchia pronti a partecipare alle operazioni sul campo a Jarabulus. E il capo della diplomazia di Ankara, Mevlut Cavusoglu, ha affermato che la Turchia assicurerà "ogni sorta" di supporto a un'operazione nell'area di Jarabulus.

Erdogan ha precisato che le operazioni militari hanno come obiettivo non solo l'Isis ma anche la milizia curda. L'obiettivo e' liberare la provincia siriana di Jarablus dai miliziani del 'califfato'.

Due jet turchi F16 stanno sorvolando la regione al confine.

I nemici del governo turco sono soprattutto il regime siriano di Bashar al Assad e i curdi.

"La Turchia è nel pantano siriano".

Altre Notizie