Lunedi, 17 Giugno, 2019

Terremoto, Facebook attiva safety check. Treni, circolazione riattivata su tutte le linee

Cumuli di macerie ad Amatrice dopo la scossa di terremoto 24 agosto 2016. ANSA LUCA PROPERI Cumuli di macerie ad Amatrice dopo la scossa di terremoto 24 agosto 2016. ANSA LUCA PROPERI
Acerboni Ferdinando | 24 Agosto, 2016, 15:52

Anche il colosso del web Facebook interviene in aiuto delle popolazioni dell'Italia centrale colpite dal sisma di questa notte.

Potete utilizzare la funzione Safety Check collegandovi al vostro account Facebook.

A seguito del terremoto che ha devastato il centro dell'Italia, fra Rieti e l'Umbria, è stato attivato da Facebook il servizio "Safety Check" (Controllo di sicurezza).

Il sistema safety check di Facebook, utilizzando la posizione tramite il GPS del proprio smartphone, consente di inviare a coloro che sono stati coinvolti nel terremoto di questa mattina e che riescono a disporre di una connessione dati attiva, la propria situazione, consentendo così di capire immediatamente ad amici e parenti se si è in salvo e fuori pericolo. "Il Safety Check -spiega il portavoce del colosso fondato da Mark Zuckerberg- è un modo semplice e facile per far sapere di essere al sicuro e per controllare che lo siano anche le altre persone a seguito di una crisi o di un disastro".

Il sistema è stato studiato per aiutare ad avere notizie di persone che si trovano in zone colpite da calamità naturali. Intanto gli hashtag #terremoto e #Earthquake sono e resteranno per ore i più seguiti, e sono utili per recuperare i numeri utili di Croce Rossa e Protezione Civile.

Altre Notizie