Sabato, 19 Ottobre, 2019

Disperse nei boschi del Mugello, carabinieri ne recuperano 2.500

Firenze trovate 2500 bollette mai recapitate in un bosco a Barberino Disperse nei boschi del Mugello, carabinieri ne recuperano 2.500
Evangelisti Maggiorino | 22 Agosto, 2016, 16:20

Per non lavorare gettava le bollette nel bosco invece di recapitarle ai destinatari. I carabinieri sono quindi risaliti alla persona incaricata della consegna, un giovane di 27 anni dipendente di una ditta privata che, prima di disfarsi del carico, provvedeva a smarcare ogni lettera affinchè risultasse consegnata.

Tutto cià andava avanti almeno dal maggio scorso: i carabinieri hanno trovato nei boschi del Mugello oltre 2mila500 bollette mai consegnate, emesse appunto a partire dalla scorsa primavera. Secondo quanto emerso, da alcuni mesi nella zona era partito un tam tam anche sui social network per segnalare disagi con le fatture: molti avrebbero ricevuto solleciti, altri avrebbero persino subito il distacco di luce, acqua e gas. E' stato un abitante della zona, durante una passeggiata, a trovare il deposito di buste mai consegnate: 2.500 bollette, ancora impacchettate per località e indirizzo. Per questo, quando gli utenti chiedevano notizie della loro posta, la ditta rispondeva che era stata regolarmente recapitata. Sono state restituite all'azienda che provvederà a un nuovo invio.

Altre Notizie