Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Windows 10 Anniversary Update problemi per le webcam

Windows 10 Anniversary Update problemi per le webcam Windows 10 Anniversary Update problemi per le webcam
Acerboni Ferdinando | 22 Agosto, 2016, 14:41

Molti utenti, dopo aver aggiornato il loro sistema all'Anniversary Update, hanno rilevato malfunzionamenti durante l'utilizzo delle webcam (ad esempio, con Skype oppure con programmi come OBS, Open Broadcaster Software). Esse sono state rese inutilizzabili dopo aver eseguito un aggiornamento lanciato proprio da Windows. Con l'Anniversary Update, infatti, Windows 10 non consente più alle webcam di sfruttare la compressione video MJPEG o H264 ma solo quella con standard YUY2.

Microsoft avrebbe affermato come i tecnici ed il servizio clienti stiano esaminando le segnalazioni degli utenti su Windows 10 caso per caso, e secondo alcuni rumor potrebbe essere già in fase di elaborazione un aggiornamento per settembre in grado di risolvere il problema delle webcam. Purtroppo questa possibilità possono sfruttarla solo coloro che hanno installato il nuovo Windows 10 Anniversary Update entro i primi 10 giorni.

Il problema sembra essere legato alla codifica dei flussi video. Rafael Rivera ha scoperto che per disattivare il Windows Camera Frame Server e ripristinare il precedente comportamento, basta aprire l'Editor del registro di sistema, portarsi in corrispondenza della chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows Media Foundation\Platform nelle versioni a 32 e 64 bit di Windows e impostare il valore EnableFrameServerMode a 0.

Dopo il riavvio, è possibile testare verificare il corretto funzionamento della webcam avviando una videochiamata. Della modifica apportata, inoltre, si dovrà tener presente non appena Microsofr rilascerà le patch ufficiali.

Altre Notizie