Mercoledì, 15 Luglio, 2020

Calciomercato Roma, Bruno Peres: "Juventus, hai stufato! Vinceremo lo scudetto"

Bruno Peres non ha dubbi A Roma per vincere lo scudetto e scrivere la storia Calciomercato Roma, Bruno Peres: "Juventus, hai stufato! Vinceremo lo scudetto"
Cacciopini Corbiniano | 20 Agosto, 2016, 20:31

L'allenatore ha detto che possiamo fare bene. "Sono contentissimo di essere qui, in una grande squadra, ho parlato un po' con il mister, come mi posso comportare giocando a quattro". Ho detto a tutti che questanno lo Scudetto deve essere nostro e sono sicuro che con lallenatore che abbiamo possiamo fare bene”.

OBIETTIVI - "Con la Roma posso avere la possibilità di vincere lo Scudetto e giocare in Champions League".

Parole al miele per Giampiero Ventura, neo ct della Nazionale italiana: "Sono felicissimo e credo che abbia avuto una parolina buona per me che mi ha aiutato". Per me è un piacere stare qui anche nel loro ricordo. Bruno Peres si sbilancia e scommette sulla sua nuova squadra: "Basta scudetti alla Juve, loro saranno sempre i miei rivali ma possiamo fare un anno diverso, abbiamo calciatori fortissimi e possiamo vincere noi il tricolore". Il brasiliano racconta la trattativa che l'ha portato dal Torino alla Roma: "E' stata veloce, sono andato a letto da granata e mi sono risvegliato romanista".

Io sono andato in vacanza senza sapere nulla, ci pensava il mio agente. L'ex Torino ha parlato ai giornalisti una volta terminato l'allenamento, accompagnato da Baldissoni; il brasiliano è sembrato felice dell'accoglienza: "Sono contentissimo, mi hanno ricevuto bene e abbracciato".

Quali sono le tue condizioni fisiche? "Mi ha chiesto di lavorare e migliorare sempre". Ho fatto il ritiro con il Torino e ho anche giocato una partita.

Sei stato corteggiato molto dai dirigenti giallorossi, ma dopo lincontro tra Spalletti e Ventura a Trigoria le trattative si sono accelerate: è stato un caso? Non decide solo lui, Paredes è della Roma e ne siamo tutti contenti. "Sono a disposizione del mister contro l'Udinese".

Perché la maglia numero 13? Limportante non è il numero ma quello che farò sul campo”.

Senti la responsabilità di raccogliere l'eredità di Cafù e Maicon?

Anche a centrocampo ti trovi bene su entrambe le fasce? "Voglio fare del mio meglio e fare la storia qui alla Roma".

Altre Notizie