Lunedi, 22 Luglio, 2019

Catania bimbo sbranato da cani a Mascalucia

Catania bimbo sbranato da cani a Mascalucia Catania bimbo sbranato da cani a Mascalucia
Evangelisti Maggiorino | 16 Agosto, 2016, 22:46

Un bimbo di un anno e mezzo è morto dopo essere stato azzannato da due cani, in via Del Bosco Il piccolo, ancora vivo, è stato portato in ospedale con un elicottero ma presentava ferite in tutto il corpo. La madre, tornata immediatamente, ha cercato di strappare il figlio ai cani ma è rimasta ferita anche lei. Inutili i tempestivi soccorsi con elisoccorso arrivati prontamente nella frazione di Mascalucia.

Il vicesindaco Fabio Cantarella ha fatto sequestrare i due cani e ha confermato la notizia sul suo profilo Facebook: "Giorno tragico oggi per Mascalucia". Anche la villetta in cui è avvenuta la tragedia è stata momentaneamente sequestrata per il tempo necessario a effettuare tutti i rilievi utili alle indagini.

"Lasciate che vi confidi solo una cosa: con tutta la fede che posso immaginare non riesco ad accettare che un bambino indifeso muoia così - conclude il vicesindaco - O forse è la mia fede che non è abbastanza forte per comprendere". È successo a Mascalucia, nel catanese, in via Del Bosco. I due cani lo hanno aggredito, recidendogli la giugulare. Quando è riuscita finalmente a rinchiuderli in casa, il bimbo era ridotto a una maschera di sangue. Per il bimbo di appena un anno e mezzo non c'è stato scampo. Il papà del bimbo, un operaio di 32 anni, al momento della tragedia era al lavoro. La Procura intende infatti chiarire le esatte circostanze della tragedia e per questo, come atto dovuto, ha iscritto la donna nel registro degli indagati. Il comandante dei vigili urbani di Mascalucia, Carmelo Zuccarello, li ha fatti catturare prima di affidarli all'Asp.

Altre Notizie