Venerdì, 06 Dicembre, 2019

Austria, uomo attacca passeggeri su un treno: feriti

Austria attacco con coltello su treno 2 feriti fermato aggressore Austria, uomo attacca passeggeri su un treno: feriti
Evangelisti Maggiorino | 16 Agosto, 2016, 22:01

Gli episodi di violenza sui treni si moltiplicano in Europa.

Il paese aveva già vissuto momenti di paura quando lo scorso 13 agosto un uomo aveva attaccato con un coltello e una sostanza infiammabile diversi passeggeri su un treno nella località svizzera di San Gallen, che si trova circa 50 chilometri a ovest di dove è avvenuta la seconda aggressione. A renderlo noto sono state le autorità austriache che parlano di un bilancio provvisorio di 2 feriti. I due feriti sono stati ricoverati in ospedale.

La polizia locale riferisce che il fatto è avvenuto intorno alle 6.30 su un treno che andava verso il capoluogo di provincia Bregenz, vicino alla frontiera con la Svizzera. Restano ancora da chiarire le cause del violento alterco. Una delle due vittime sarebbe un ragazzo di 19 anni, era seduto di fronte all'aggressore e sarebbe stato pugnalato allo stomaco. L'aggressore, arrestato nella stazione di Sulz, 30 chilometri a sud di Bregenz, è un tedesco di 60 anni, "palesemente disturbato a livello mentale", come scrive l'agenzia austriaca Apa. Occorre che i governi si organizzini efficacemente altrimenti si potrà andare incontro a sempre più frequenti stragi.

Altre Notizie