Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Justin Bieber ad una fan: "Mi fai un po****no?"

Usa repubblicani in rivolta chiedono di tagliare fondi a Trump Justin Bieber ad una fan: "Mi fai un po****no?"
Deangelis Cassiopea | 15 Agosto, 2016, 02:37

Sarebbe infatti questa la cifra offerta dal team di Donald Trump al cantante per uno show di 45 minuti. A volerlo sul palco era niente meno che Donald Trump. A riferire l'indiscrezione è il sito tmz.com, secondo cui l'interprete di Baby avrebbe declinato l'invito a prendere parte al meeting che ha aperto la strada al magnate nella sua ambiziosa corsa verso la Casa Bianca su suggerimento del suo manager Scooter Braun, convinto sostenitore di Hillary Clinton.

Anche Adele ha fatto la stessa cosa, dato che in varie occasioni Trump ha utilizzato le sue due canzoni "Roling In The Deep" e "Skyfall".

Come quella della famiglia di Luciano Pavaratti che ha diramato un comunicato stampa prendendo le distanze dal candidato repubblicano che spesso ha utilizzato il brano "Nessun dorma" nella sua campagna elettorale. Alla base del diniego, che è costato a Bieber un favoloso cachet da 112 mila dollari al minuto, però, ci sarebbe soprattutto l'intenzione del divetto di tenersi alla larga da qualsiasi endorsement politico: una scelta di convenienza che comunque ha sorpreso un po' tutti.

Il mondo della musica non ama particolarmente Donald Trump.

Altre Notizie