Domenica, 21 Luglio, 2019

Microsoft eliminerà Skype da Windows Phone 8 e 8.1

Alcune schermate della versione Windows Phone 8 dell’applicazione Alcune schermate della versione Windows Phone 8 dell’applicazione
Acerboni Ferdinando | 14 Agosto, 2016, 22:26

All'inizio del 2017, l'80% degli utenti di Windows Phone dirà addio all'applicazione quando Skype verrà eliminato da Windows Phone 8 e Windows Phone 8.1.

Skype, il famoso client di messaggistica VOIP e dotato di un gran numero di funzionalità per la produttività è sicuramente uno dei prodotti di punta per Microsoft.

Un grande investimento non sempre corrisponde a grandi profitti e, dati alla mano, Microsoft guadagna più dalla vendita degli smartphone con Android rispetto al proprio prodotto Windows Phone che ha deciso di prendere una drastica misura.

Skype lancia un SDK per integrare parte dei componenti su altre app per Android e iOS.

Il declino di Windows Phone è ben visibile anche se si considera la performance fatta registrare dall'OS mobile dell'azienda di Satya Nadella nel nostro paese: in Italia, infatti, Windows Phone poteva contare sul 14,2 percento del mercato nel secondo trimestre 2015, passato poi al 6 percento del primo trimestre 2016 e, ora, ad un 5,6 percento dell'ultima rilevazione pubblicata da Kantar nel suo report sulla diffusione dei sistemi operativi.

Microsoft continua a cadere nel mercato smartphone e non intende continuare a spendere risorse, energie e tempo per supportare ogni cosa non di assoluto valore e diverso da Windows 10 Mobile, ultimo prodotto per la scuderia mobile di Redmond.

La notizia è stata rilasciata dalla stessa Microsoft nella sera di ieri venerdì 12 agosto, confermando una precedente notizia già pervenuta sul web un mese fa. Questo ci ha permesso di introdurre nuove funzionalità innovative come la video chiamata, e migliorato la sicurezza degli account per le più recenti versioni di Skype.

Skype terminerà il supporto anche per i dispositivi Window RT e Android versione 4.0.3, o inferiore, già a partire dal mese di ottobre di quest'anno.

Ovviamente Windows Phone 8.1 e 8.0 hanno delle limitazioni evidenti che non permettono questo passaggio e quindi Microsoft punterà tutto su Windows 10.

Altre Notizie