Lunedi, 22 Luglio, 2019

Siria: ong, 30 morti in bombardamenti russi su Raqqa

Cacciopini Corbiniano | 12 Agosto, 2016, 17:45

Ad appena 16 anni era scappata di casa dalla Gran Bretagna per unirsi allo Stato islamico in Siria insieme ad altre due ragazzine inglesi ancora adolescenti, ad un anno e mezzo da quella fuga improvvisa la 17enne Kadiza Sultana sarebbe stata uccisa nello stesso Paese devastato dal guerra.

I familiari, per bocca del loro legale, affermano di essere stati in contatto telefonico con Kadiza.

La sorella maggiore di Kadiza, Halima, l'ultima ad averle parlato, sostiene che la ragazza le avrebbe confidato di avere paura. Lo scrive oggi l'Independent.

Sultana, a 16 anni, era fuggita dalla Gran Bretagna a febbraio 2015 assieme alle amiche Shamima Begum (15 anni) e Amira Abase (15 anni).

Le indicazioni raccolte finora le davano residenti a Raqqa, 'capitale del Califfato'.

Le ragazzine frequentavano la Bethnal Green Academy a East London.

Sono 800 i cittadini britannici che, in vario modo, si sono arruolati nell'Isil.

Altre Notizie