Domenica, 21 Luglio, 2019

Ferragosto: sciopero del commercio in Toscana

Ferragosto: sciopero del commercio in Toscana Ferragosto: sciopero del commercio in Toscana
Evangelisti Maggiorino | 12 Agosto, 2016, 10:36

Per l'intera giornata del 15 agosto i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Toscana hanno proclamato l'astensione dal lavoro. Il clima - sostengono - sta cambiando: "finalmente si comincia a comprendere che le aperture domenicali e festive non solo 'distruggono' le relazioni familiari e sociali, ma creano dumping tra grande e piccola distribuzione portando alla cessazione dell'attività i negozi tradizionalmente radicati in città, non si concretizzano in nuovi posti di lavoro se non quelli atipici e meno tutelati e comportano comunque un aumento dei costi di gestione che inevitabilmente ricade sui consumatori".

Filcams, Fisascat e Uiltucs Toscana ribadiscono dunque "la contrarietà alla liberalizzazione degli orari commerciali, così come prevista dall'art.31 del decreto legge conosciuto come Salva-Italia", e allo stesso tempo ne chiedono la modifica.

La disponibilità al lavoro festivo è una scelta libera e autonoma di lavoratrici e lavoratori e il datore di lavoro non può in alcun modo imporre al dipendente di essere presente sul posto di lavoro neanche attraverso sanzioni disciplinari che sarebbero di illegittime.

"La via d" uscita, secondo le organizzazioni sindacali, consiste nel "normare, con il confronto fra le parti sociali e istituzionali, la materia delle aperture domenicali e festive e degli orari, demandando ai territori e alla contrattazione la loro definizione". I punti vendita delle catene maggiori saranno aperti per lo più domenica 14 agosto, alcuni solo al mattino, compensando così la chiusura di Ferragosto.

Altre Notizie