Venerdì, 19 Luglio, 2019

Terrorismo: Guardia Costiera innalza sicurezza porti in tutta Italia

Porto Torres intensificate al porto le misure di sicurezza   
                       
                
         Ieri alle 19:41 Porto Torres intensificate al porto le misure di sicurezza Ieri alle 19:41
Evangelisti Maggiorino | 12 Agosto, 2016, 09:41

E' questo quanto si apprende da una nota diffusa nella giornata di ieri dal comandante generale della Guardia Costiera, ovvero l'ammiraglio Vincenzo Melone, ed inviata a tutte le Capitanerie di porto; attraverso la nota in questione, il comandante generale della Guardia Costiera ha praticamente chiesto di innalzare a 2 il livello di sicurezza.

Roma - Innalzata l'allerta terrorismo nei porti italiani destinati al traffico crocieristico e passeggeri.

Le nuove misure della Guardia costiera sono già operative e questo comporterà, molto probabilmente, l'allungarsi delle attese agli imbarchi. L'innalzamento delle misure non è però dovuto a un allarme specifico, hanno tenuto a sottolineare i vertici della Guardia costiera, ma alla necessità di aumentare l'attenzione vista la situazione internazionale e il periodo di maggiore traffico e transito di passeggeri previsto negli scali. Anche il capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli ha voluto chiarire il significato del provvedimento. D'altronde spiegano dal Viminale è dal 14 novembre 2014, il giorno dopo gli attacchi di Parigi, che l'Italia ha alzato l'allerta. Il livello di sicurezza passa cosi' da 1 a 2, su una scala di 3.

Maggiori controlli per persone e veicoli in fase di imbarco e sbarco in tutti i porti italiani.

Non essendoci stato un attentato nei giorni scorsi, l'unica ipotesi plausibile per un provvedimento del genere è che i nostri servizi segreti abbiano avuto un informazione su un possibile attacco terroristico su una nave da crociera.

Ogni porto dovra' ora adeguare i propri piani di sicurezza, gia' adottati da tempo e diversi per ogni scalo, alle nuove disposizioni.

Altre Notizie