Martedì, 18 Giugno, 2019

Rio 2016, Zublasing quarta: fa male, ma ho lottato fino alla fine

Petra non fa centro beffa di legno Rio 2016, Zublasing quarta: fa male, ma ho lottato fino alla fine
Cacciopini Corbiniano | 12 Agosto, 2016, 05:50

Grande delusione per Petra Zublasing che all'ultimo tiro esce dalla zona podio e chiude al quarto posto nella finale olimpica di Rio 2016 nella carabina 50 metri tre posizioni.

"Sono sfigata, lo ripeto sempre" commenta l'azzurra dopo la gara. "Alla fine il quarto posto tocca sempre a me: quest'anno ne ho presi tre di fila ed è sempre brutto". Queste nuove regole non sono meritocratiche, le hanno fatte per gli spettatori ma dovrebbero trovare una formula migliore. Se non ho fortuna nello sport, immagino che ne avrò nella vita o nell'amore: da qualche parte deve tornare. Una grandissima prestazione, dove la nostra atleta era riuscita a brillare, nonostante avesse davanti a sè avversarie agguerrite come la tedesca Engleder e le cinesi Du e Zhang.

Vuole essere anche un augurio per il fidanzato Niccolò Campriani, che domani e domenica ha altre due gare (carabina 50 metri e carabina 3 posizioni) in cui spera di salire sul podio dei Giochi carioca.

Ma Petra è contenta lo stesso: "Dopo una delusione come quella dell'aria compressa (eliminata nelle qualificazioni, ndr) poter tornare così forte mi rende contenta. Non potevo fare nulla di diverso, una medaglia non cambia la carriera di una sportiva né quello che ho fatto fino a oggi".

Altre Notizie