Domenica, 15 Settembre, 2019

Rio 2016: Pellegrini rinuncia ai 100 stile libero, sarà in staffetta

LEDECKY UN RECORD DISUMANO Rio 2016: Pellegrini rinuncia ai 100 stile libero, sarà in staffetta
Cacciopini Corbiniano | 12 Agosto, 2016, 05:18

Federica Pellegrini ha però spiegato che la sua decisione non è stata presa come un gesto di sconforto dopo la prestazione deludente, ma semplicemente per ragioni di opportunità e di tempi tropo ristretti. "Questa gara, i 200 sl, sono il mio cuore e la mia anima - le sue parole alla Rai - Ho pianto tanto non ho voglia di piangere ancora". Scatta fortissimo l'australiana McKeon, in testa fino ai 100m per poi cedere a favore della Ledecky e della Sjostrom. Nemmeno lei riusciva a capire cosa fosse successo. Ho avuto completamente sensazioni diverse da quelle di lunedì pomeriggio. E tornando alla finale dei 200 sl dove e' arrivata quarta, Federica dice "io penso che le cose che mi hanno dato fastido sono poche poche rispetto all'affetto della gente" e "ne ho viste passare tante". "Ho combattuto con tutto quello che avevo e purtroppo ho perso.forse è tempo di cambiare vita.forse no.certo è che un male così forte poche volte l'ho sentito".

Intanto sui social, ed in particolar modo su Instagram, in tanti in queste ore stanno ringraziando Federica Pellegrini per le emozioni che ci ha regalato sinora in tanti anni anche se a Rio non è arrivata la medaglia sperata. Dopo aver riavvolto il nastro della sua carriera, Federica al termine dell'intervista ha aperto uno spiraglio verso la speranza: "Non mi piace pensare che tutto debba finire così, anche su questo devo pensare a lungo".

Il post di Federica Pellegrini si conclude con le parole di chi ha davvero l'amaro in bocca: "Purtroppo in questo sport si vince e si perde di centesimi, e oggi qualcuno ha presentato un conto troppo salato da accettare".

Sulla stessa piattaforma, la Pellegrini ha ricevuto anche il conforto e la stima del presidente Matteo Renzi: "Peccato per #rio2016". Alle Olimpiadi si ricordano l'argento ad Atene 2004 e l'oro a Pechino nel 2008 entrambi conquistati nella specialità dei 200 sl. Due medaglie d'oro, due d'argento e una di bronzo alle universiadi Bangkok 2007, due ori nei giochi del Mediterraneo a Pescara nel 2009.

Altre Notizie