Lunedi, 24 Giugno, 2019

Crotone: stadio disponibile entro 18/9

Comune e società s’impegnano per ampliare lo stadio Ezio Scida Crotone: stadio disponibile entro 18/9
Cacciopini Corbiniano | 10 Agosto, 2016, 18:41

Niente paura a Crotone: lo stadio Ezio Scida sarà pronto entro il 18 settembre, quando è in programma Crotone-Palermo, quarta giornata di Serie A e seconda partita in casa dei neopromossi rossoblù. A rassicurare i tifosi è il sindaco della città calabrese Ugo Pugliese che in una nota diramata oggi, dopo un incontro con la società convocato per fare il punto sui lavori per adeguare lo stadio ai parametri della Serie A, fissa la data per la fine dei lavori di adeguamento dello stadio. "Non è mai mancata - ha detto il presidente Vrenna - la piena sintonia con l'amministrazione Pugliese dal primo giorno del suo insediamento sulla questione stadio". All'incontro hanno partecipato gli assessori allo Sport ed ai Lavori pubblici, Giuseppe Frisenda e Tommaso Sinopoli; il presidente del Crotone calcio, Raffaele Vrenna; il vice direttore sportivo, Gino Porchia, ed i tecnici del Comune e della società di calcio. La prima partita casalinga prevista dal calendario il Crotone dovra' disputarla fuori sede, ma lo stadio - assicura il Comune - sara' nella disponibilita' dei rossoblu' per il 18 settembre in occasione della partita con il Palermo. Presenti inoltre i consiglieri comunali Enrico Pedace e Pisano Pagliaroli. Si e' trattato di un incontro "finalizzato a tracciare un definitivo crono-programma dei lavori di adeguamento dello stadio per darne contezza agli sportivi e ai cittadini che tanto hanno contribuito alla promozione in Serie A dei rossoblu e che meritano ogni soddisfazione anche per il futuro". Piena sinergia anche per quanto riguarda il controllo dell'andamento dei lavori. L'intento - precisa il patron - è stato sempre quello di lavorare insieme nell'interesse degli sportivi crotonesi e della squadra.

"L'obiettivo comune con l'F.C. Crotone - ha ribadito il sindaco Ugo Pugliese - è quello di garantire che la serie A si giochi allo Scida per il rispetto che nutriamo per la nostra gente che ha sognato questo traguardo e che, con il proprio entusiasmo, hanno trascinato i ragazzi rossoblù verso il traguardo. Tutti noi vogliamo continuare a sognare, pur restando saldamente con i piedi per terra, impegnandoci dal giorno dell'insediamento ed ottimizzando al massimo i tempi contingentanti che abbiamo a disposizione".

Altre Notizie