Martedì, 20 Novembre, 2018

Zanzara coreana a Genova: trasmette malattie a uomo e animali

Zanzara coreana a Genova: trasmette malattie a uomo e animali Zanzara coreana a Genova: trasmette malattie a uomo e animali
Machelli Zaccheo | 10 Agosto, 2016, 15:01

È molto simile alla zanzara tigre ed è in grado di trasmettere all'uomo malattie causate da virus della famiglia Flaviviridae.

La cosiddetta coreana (Aedes koreicus) è originaria dell'Asia e a partire dal 2011 ha fatto capolino nel nostro paese nascosta in un carico di orchidee provenienti dall'Oriente.

La zanzara coreana (Aedes koreicus), specie d'origine asiatica mai segnalata finora, si è estesa in Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Lombardia.

"Serve un cambio di cultura - dice Maria Caramelli, direttrice dell'Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta - le zanzare non sono più solo un fastidio, ma un vero problema sanitario".

Non è certo pericolosa come la Zika, eppure la zanzara coreana può portare malattie e infezioni. I più gravi sono l'Encefalite giapponese (nell'uomo) e la Dirofilariosi (negli animali, cani e gatti compresi). "Nonostante questo gli investimenti pubblici per disinfestazioni e bonifiche sono sempre più irrisori".

Sono 21 le trappole installate da levante a ponente che dall'inizio dell'estate hanno permesso di catturare fino a 900 esemplari di zanzara coreana.

L'Izs, in collaborazione con la Regione Liguria e le autorità sanitarie locali, per far fronte all'emergenza causata dal Virus Zika in Sud America, ha attivato quest'estate un piano di sorveglianza straordinario di controllo sulle zanzare, per ridurre il rischio di introduzione del virus attraverso viaggiatori infetti.

Inoltre è stata avviata un'intensa campagna di informazione per la popolazione con indicazioni per proteggersi dalle punture di zanzare e dalle malattie che possono trasmettere tramite brochure e locandine presenti nelle ASL. I controlli, in via precauzionale, dureranno fino a novembre. Lo rilevano l'Istituto zooprofilattico e la Regione dopo aver compiuto un monitoraggio sottolineando che colpisce anche di giorno e che resiste al freddo.

Altre Notizie