Giovedi, 13 Dicembre, 2018

Funzionari USA contro Trump: è un pericolo per la sicurezza nazionale

Usa 2016 Trump accende la polemica Usa 2016 Trump accende la polemica"Chi ha armi potrebbe fermare Hillary Oggi alle 11:35
Evangelisti Maggiorino | 09 Agosto, 2016, 20:03

Donald Trump sceglie un'arma di sicuro effetto e promette "la maggiore rivoluzione fiscale dai tempi di Reagan". Il candidato repubblicano alla Casa Bianca ha illustrato a Detroit come sosterrà la crescita economica degli Stati Uniti in caso di vittoria delle elezioni presidenziali, puntando principalmente sulla riduzione delle imposte e sul protezionismo. In pratica si tratta di un taglio massiccio delle tasse a privati e imprese, secondo Trump la ricetta per iniziare una nuova era di prosperità e crescere del 4% all'anno, il doppio di quanto gli USA facciano attualmente.

Gli affondi sulla rivale democratica sono implacabili e partono proprio dalla città del Michigan passata dai fasti di "Motor City" al declino che è il frutto delle politiche fallimentari di Bill Clinton, reo di aver fatto passare l'accordo di libero scambio Nafta. Un'élite d'alto rango che ha deciso di voltare le spalle al candidato repubblicano inviando una lettera aperta al New York Times. Nel mio progetto nessuna compagnia americana pagherà più del 15% dei suoi guadagni in tasse. "I ricchi devono pagare il giusto, ma non bisogna distruggere la nostra capacità di creare posti di lavoro", dice. E ancora addio tassa di successione e pressione fiscale ridotta a zero per tutte le persone in difficoltà. "Sfideremo la Cina, come manipolatrice di valute e come responsabile di quasi metà del nostro deficit", ha detto in nome del 'Made in America' e dei "lavoratori americani". Il fronte anti-Trump avverte che gli alleati degli USA hanno già mostrato profonda insofferenza nei confronti del magnate.

Altre Notizie