Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Lusso, gli inglesi lasciano il Chianti e puntano su Milano

Case di lusso gli inglesi si spostano dal Chianti alle località di mare Lusso, gli inglesi lasciano il Chianti e puntano su Milano
Esposti Saturniano | 09 Agosto, 2016, 19:22

I facoltosi del Regno Unito sono sempre più alla ricerca di lussuose abitazioni in Italia, ma la meta ideale non sono più e le campagne del Chianti. E' quanto emerge da un'indagine condotta da Immobiliare.it e LuxuryEstate.com secondo cui le richieste di ville e case di pregio provenienti dai ricchi d'oltremanica sono aumentate del 15% nell'ultimo anno.

Residenze di lusso, ma quale "Chiantishire": gli inglesi preferiscono Milano. In media i britannici che cercano immobili di lusso in Italia si orientano su un budget di 3,4 milioni di euro (+9,7% anno su anno) e sono disposti a spendere da 6 ai 10 milioni di euro se l'immobile si trova in località di mare come Taormina, Portofino o Capri. Il Chianti, che prima attirava il 30% del mercato, nel corso dell'ultimo anno ha ottenuto solo il 14% delle richieste, che si sono invece concentrate sulle località in riva al mare (prime fra tutte Taormina, Portofino e Capri), ma anche nella città di Milano che supera, in incremento percentuale di richieste (+18%), anche Firenze.

Nell'immaginario britannico, probabilmente, l'Italia è soprattutto grandi paesaggi e mare cristallino, ma non si disdegnano nemmeno gli acquisti nelle città anche se, in quel caso, i budget si riducono; è risultato dall'analisi che se puntano ad un immobile di lusso a Roma, Firenze o Milano (una delle mete con la maggiore crescita di interesse, forse anche per l'effetto lungo dell'Expo), i sudditi di Elisabetta II vogliono spendere una cifra compresa fra i 2 ed i 3 milioni di euro.

Altre Notizie