Sabato, 19 Ottobre, 2019

Belgio, Charleroi: aggredisce due poliziotte con il machete, urlava "Allah Akbar"

Belgio, Charleroi: aggredisce due poliziotte con il machete, urlava Belgio, Charleroi: aggredisce due poliziotte con il machete, urlava "Allah Akbar"
Evangelisti Maggiorino | 07 Agosto, 2016, 02:16

Charleroi (Belgio) - Si è presentato di fronte a un commissariato e ha colpito con un machete due agenti di polizia, gridando "Allah Akbar".

La polizia sta indagando sull'assalitore per comprendere se avesse dei legami con organizzazioni terroristiche o se è un lupo solitario, o ancora se avesse come obiettivo preciso e per quale motivo i poliziotti. Dopo essere stato colpito è stato trasportato in ospedale, dove è deceduto. Le due agenti sono rimaste ferite.

E' stato in quel momento, secondo la ricostruzione degli agenti, che un collega ha aperto il fuoco contro l'uomo, ferendolo.

Una delle due poliziotte è stata colpita all'altezza del viso e ha riportato ferite profonde. Il premier belga Michel, esprimendo parole di condanna, ha twittato: "Seguiamo da vicino la situazione". Di "atto ignobile" ha subito parlato il ministro dell'Interno belga Jan Jambon, che ha espresso la vicinanza alle poliziotte e alle loro famiglie. "La valutazione dell'Ocam è in corso", ha scritto il ministro su Twitter, facendo riferimento al centro di crisi che monitora la minaccia terrorismo.

Altre Notizie