Venerdì, 15 Novembre, 2019

Microsoft: al via nuovi licenziamenti

Microsoft: al via nuovi licenziamenti Microsoft: al via nuovi licenziamenti
Acerboni Ferdinando | 30 Luglio, 2016, 03:33

La notizia ha carattere di ufficialità ed è riportata nel rapporto FORM 10-K richiesto annualmente dalla SEC (Securities and Exchange Commission) statunitense per analizzare le performance finanziarie delle aziende quotate in borsa.

La mossa è legata alle difficoltà del settore della telefonia mobile di Microsoft con le vendite che non sono mai riuscite a decollare veramente.

I licenziamenti prenderanno il via durante l'anno in corso, mentre l'intera procedura verrà portata a conclusione alla fine di giugno 2017. Il colosso di Redmond ha annunciato il licenziamento di 2.850 dipendenti, pari al 2,5% della forza lavoro totale. Il taglio al personale annunciato nel mese di maggio si è concentrato sul personale della divisione smartphone, compresi i 1350 lavoratori impiegati in Finlanda, ex-dipendenti Nokia. Nel primo caso, si tratta di tre utenti che hanno citato l'azienda alla Corte Distrettuale della Florida, che rimproverano sostanzialmente a Microsoft l'invio di avvisi (non richiesti) per effettuare l'update a Windows 10. Un organico più volte ridotto dopo l'acquisizione della divisione mobile di Nokia.

Da questa riorganizzazione, si sono salvati comunque i 4500 dipendenti che Microsoft ha trasferito a FIH Mobile e HDM Global, in seguito della cessione delle attività relative ai feature phone appunto a queste due aziende. A deludere particolarmente l'azienda, è stato appunto il settore mobile, basti pensare che nell'ultimo trimestre sono stati venduti solamente 1,2 milioni di Lumia.

Altre Notizie