Domenica, 25 Agosto, 2019

Passerella di Christo chiusa per sempre: 1,5 milioni di visitatori

Passerella di Christo chiusa per sempre: 1,5 milioni di visitatori Passerella di Christo chiusa per sempre: 1,5 milioni di visitatori
Deangelis Cassiopea | 07 Luglio, 2016, 22:54

"Questa è la cosa importante dei progetti come The Floating Piers!" parola di Christo.

Trenord ha quotidianamente offerto assistenza ai Clienti con una presenza costante di 180 addetti all'assistenza Trenord, che hanno lavorato in modo esclusivo e dedicato a "The Floating Piers" a Brescia, Iseo, Sulzano e nelle altre stazioni della Brescia-Iseo-Edolo per agevolare l'afflusso e il deflusso dei passeggeri tra Brescia e Sulzano e per tenere aggiornati i clienti sulla circolazione dei convogli. E lo stesso Christo, intervenendo a Milano alla conferenza generale di Icom, ha voluto tirare le fila del progetto.

"Tutto questo progetto - ha aggiunto - è stata una nostra decisione, e questo è il motivo per cui è eliminabile, totalmente inutile, nessuno ne ha bisogno". L'altro giorno, a Sulzano, il presidente Roberto Maroni ha promesso che a luglio potrebbero arrivare soldi ai Comuni del lago che hanno permesso a Christo di fare il suo ponte galleggiante: "Noi invece andremo a battere cassa all'assessore ai Trasporti Alessandro Sorte".

Negli ultimi momenti di apertura al pubblico abbiamo incontrato sulla passerella anche il sindaco di Sulzano, Paola Pezzotti, che ha tracciato il bilancio dal punto di vista del territorio. Il creatore ha omaggiato la chiusura sottolineando agli spettatori: "Siete tutti voi parte dell'opera". Della popolazione in primo luogo. In totale, l'opera ha registrato un milione e mezzo di visitatori. La vera scoperta, dice Tommaso "non è la passerella in sé, ma un paesaggio incredibile, forse meno conosciuto rispetto a quello del vicino lago di Garda, e che oggi anche grazie a questa opera ha fatto il giro del, mondo". Possiamo dire che è davvero un grande risultato.

Altre Notizie