Giovedi, 01 Ottobre, 2020

Terrorismo, "L'Isis sarà sconfitta entro un anno in Siria e in Iraq"

Terrorismo, Terrorismo, "L'Isis sarà sconfitta entro un anno in Siria e in Iraq"
Evangelisti Maggiorino | 17 Giugno, 2016, 07:33

Secondo quanto emerso dal coordinatore europeo anti terrorismo, entro al massimo un anno l'Isis in Siria e in Iraq potrebbe essere del tutto distrutta, grazie anche all'azione dell'Alleanza, anche se sarà determinante anche il ruolo delle regioni e degli enti locali nella lotta alla radicalizzazione. Già ora l'Isis sta perdendo molto terreno e la pressione sui suoi territori residui è molto elevata. "I fighters europei torneranno e noi dobbiamo essere pronti a gestirli", ha sottolineato il coordinatore, suggerendo anche la possibilità non di arrestarli ma direintegrarli.

Un guerra che continuerà, come dalle parole di Valls in Francia, per almeno una generazione, una guerra che farà altri morti e che difficilmente si spegnerà mai totalmente. Due sono i problemi che si pongono dopo l'Isis: il ritorno dei jihadisti e la nascita di nuove organizzazioni radicali. "Spesso alla base della storia dei foreign fighters c'è un insuccesso - continua De Kerchove - ma anche un eccesso di testosterone".

Per de Kerchove è necessario bloccare sul nascere nuove formazioni terroristiche legate alla jihad, che potrebbero perpetuare il piano del Califfato.

L'Isis addestra terroristi per attentati in Occidente.

Lo ha detto il procuratore nazionale antiterrorismo, Franco Roberti al Copasir.

Altre Notizie