Giovedi, 21 Giugno, 2018

Incubo Isis: "Euro 2016 sarà un cimitero"

Incubo Isis: Incubo Isis: "Euro 2016 sarà un cimitero"
Evangelisti Maggiorino | 14 Giugno, 2016, 17:18

E in cui dichiara che "l'Euro 2016 sarà un cimitero".

"La lotta al terrorismo non riguarda un Paese solo, ma richiede un'azione internazionale determinata e risoluta e lo scambio di informazioni".

"Sono le stesse filiere che trovano finanziamenti riconducibili ai terroristi".

Abballa ha lasciato un lungo messaggio di rivendicazione su Facebook lunedì sera, proprio mentre stava compiendo il suo agguato. Illeso il bambino di tre anni della coppia. Fermato con altri sette imputati, era stato condannato a tre anni di carcere, con sei mesi di sospensione, per "associazione a delinquere allo scopo di preparare atti terroristici", ha spiegato una fonte vicina al dossier. Nella serata di ieri una coppia è stata uccisa nella banlieue di Parigi, lui poliziotto, lei funzionario del Ministero dell'Interno francese.

Un tweet dell'agenzia jihadista Amaq ha confermato la firma di Isis dell'attentato.

La procura antiterrorismo di Parigi ha assunto la guida dell'inchiesta. Il giovane di 25 anni, originario di Mantes-la-Jolie, tra messaggi sul calcio e teorie di cospirazione, ha pubblicato numerosi post riguardanti Dr. Food, il fast food per la consegna di pasti a domicilio di cui era proprietario.

Lo rivela la tv i-Telé. Sono riusciti a trarre in salvo il piccolo.

Le vittime sono Jean-Baptiste Salvint, 42enne vice comandante della polizia giudiziaria a Les Mureaux, e la sua compagna Jessica, 36 anni.

Le forze dell'ordine sono intervenute tempestivamente: gli abitanti degli edifici adiacenti sono stati fatti allontanare e tutte le strade sono state chiuse. All'interno dell'abitazione, il corpo senza vita della moglie dell'agente ucciso. Immediatamente sono accorse sul posto le auto della polizia che hanno cercato di intavolare una difficile trattativa con il terrorista che si è subito dichiarato un combattente dello stato islamico.

Il killer ammazzato nel blitz delle teste di cuoio a Magnanville, sobborgo della capitale.

La compagna del poliziotto ucciso nei pressi di Parigi dal jihadista Larossi Abballa è stata ritrovata morta con "una ferita da taglio al collo".

"E' un atto incontestabilmente terroristico": ha detto il presidente francese Francois Hollande. Un attacco rivendicato dall'Isis. Dopo aver ucciso i suoi genitori, dice: "'Non so ancora cosa ci devo fare".

Altre Notizie