Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Amministrative: tour M5S nei 20 comuni al ballottaggio, Grillo defilato

I risultati delle elezioni amministrative- DIRETTA Le elezioni amministrative 2016 in Italia
Evangelisti Maggiorino | 07 Giugno, 2016, 09:15

A Torino e Bologna i sindaci uscenti Fassino e Merola.

Ci sono tre risultati che sorprendono.

I 5 stelle sfondano a Roma e ottengono un lusinghiero risultato a Torino, tallonando il sindaco uscente Piero Fassino. I 5 Stelle sono abbastanza certi che Virginia Raggi arrivi al ballottaggio anche se non si sbilanciano sulle percentuali. Compresa la candidata sindaco a Roma Virginia Raggi, che ha sentito in mattinata complimentandosi per il risultato ottenuto.

All'indomani del primo turno delle elezioni comunali in Italia, la stampa internazionale concentra la sua attenzione sull'exploit della candidata del Movimento cinque stelle a Roma, Virgina Raggi, sottolineando la vittoria dell'esponente "anti-establishment". Ma la minoranza interna scalpita e le opposizioni sono già sul piede di guerra.

La morale è che il M5s vince là dove la politica presenta un'offerta insoddisfacente e si disperde quando ci sono avversari forti e strutturati. A Napoli Luigi De Magistris stacca il candidato di Fi-Lega Gianni Lettieri, con il quale andrà al ballottaggio lasciando fuori la dem Valeria Valente. In campagna elettorale ci saranno i volti più noti del Movimento, col direttorio naturalmente schierato in prima linea.

E a chi le ricorda che in caso di ballottaggio la candidata Giorgia Meloni ha dichiarato che voterà per lei, risponde: "Noi non siamo mai andati a caccia di voti, noi abbiamo sempre lavorato per far conoscere il nostro progetto e così noi continueremo a fare".

Nelle grandi città, si voterà ancora, tra due settimane si va al ballottaggio nella Capitale, a Milano, a Napoli e Torino. Bugani è molto sostenuto da Grillo e da alcuni parlamentari 'ortodossì ed è recentemente entrato a far parte anche dell'associazione Rousseau, insieme all'europarlamentare Davide Borriello e a Davide Casaleggio, il figlio del cofondatore di M5S, Gianroberto, scomparso lo scorso 12 aprile. Tutto come previsto anche a Varese, dove il candidato del centrodestra, Paolo Orrigoni, supera il 46%, e a Ravenna dove quello del centrosinistra Michele De Pascale si attesta al 42,3. Bologna, secondo quanto si apprende in ambienti pentastellati locali, potrebbe quindi riservare qualche sorpresa anche se allo stesso tempo si esprime il timore di perdere almeno 2-3 punti in percentuale perchè l'elettorato 5 stelle, viene fatto notare, è giovane e con il ponte del 2 giugno molti potrebbero essere partiti.

Altre Notizie