Mercoledì, 20 Gennaio, 2021

Musk il visionario: a partire dal 2014 colonizzeremo Marte

Musk il visionario: a partire dal 2014 colonizzeremo Marte Musk il visionario: a partire dal 2014 colonizzeremo Marte
Acerboni Ferdinando | 06 Giugno, 2016, 00:19

Il CEO di Tesla ha inoltre ricordato il suo desiderio di vivere gli ultimi giorni della sua vita su Marte, dichiarando che "se avete intenzione di scegliere un posto per morire, è probabile che Marte non sia una cattiva scelta". Ma dall'imprenditore sudafricano, naturalizzato statunitense, c'è da aspettarsi di tutto considerando le sue capacità e la sua lungimiranza. L'ha fatta alla Code Conference, incontro internazionale sulle nuove tecnologie tenutosi a Los Angeles.

È evidente, dunque, che le fasi di preparazione sono già avanzate.

Il primo sbarco di un equipaggio umano su Marte sarà comunque preceduto da una serie di missioni cargo programmate dallo stesso Musk per portare sul pianeta attrezzature e materiali necessari per costruire la prima 'città marziana'. "Se i nostri piani andranno come da programma ha detto Musk- dovremmo essere in grado di lanciare il primo equipaggio verso Marte nel 2024, con l'arrivo previsto nel 2025. Abbiamo intenzione di spedire una missione su Marte ogni volta che sarà possibile dal 2018 in poi". A testare i sistemi di propulsione, a partire dal 2012, saranno alcuni voli umani intorno alla Luna.

In pratica l'uomo partirà nel 2024 per poi atterrare sul pianeta rosso nel 2025 dopo circa un anno di viaggio, ma come?

E mentre Usa, Cina ed Europa progettano missioni robotiche, Musk si spinge più avanti, molto più avanti con una missione umana in partenza tra soli otto anni.

La corsa dell'Europa su Marte passa invece per la missione ExoMars, che nel 2020 prevede di inviare un rover equipaggiato per scavare il suolo marziano fino a 2 metri di profondità in cerca di tracce di vita, grazie a un trapano italiano costruito nel centro di Nerviano del gruppo dal gruppo Leonardo-Finmeccanica.

Altre Notizie