Giovedi, 04 Marzo, 2021

Comunali 2016 al "gong", occhi puntati su Roma e Milano

Non solo nei grandi capoluoghi urne aperte in tante città italiane da nord a sud anche con più di 15.000 abitanti Non solo nei grandi capoluoghi urne aperte in tante città italiane da nord a sud anche con più di 15.000 abitanti
Evangelisti Maggiorino | 05 Giugno, 2016, 13:07

Il comune più piccolo alle elezioni è Morterone (LC), che conta soltanto 38 abitanti al 31 dicembre 2014, data dell'ultimo bilancio demografico annuale Istat. L'eventuale ballottaggio tra i due candidati che avranno ottenuto il maggior numero di voti al primo turno è previsto per domenica 19 giugno. Frecciate tra il leader della Lega Matteo Salvini e il capo di Forza Italia Silvio Berlusconi, che ieri ha preferito stare a Roma per appoggiare il candidato sindco nella capitale Alfio Marchini.

Si vota anche a Bologna, i cui candidati più accreditati sono Virginio Merola (Partito democratico, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri), Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri), Massimo Bugani (Movimento 5 Stelle), Manes Bernardini (Insieme Bologna) e a Torino dove si sfidano a colpi di voti anche Piero Fassino (Partito democratico, Lista civica per Fassino, altri), Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle), Osvaldo Napoli (Forza Italia, altri), Roberto Rosso (Udc-Area popolare, altri), Alberto Morano (Lista Morano sindaco, Fratelli d'Italia, Lega Nord), Giorgio Airaudo (Torino in Comune - La sinistra, Ambiente Torino per Airaudo sindaco, altri). Beppe Grillo in un video proiettato a Roma al comizio del Movimento 5 Stelle, ha esortato: "Prendiamoci Roma".

Affollata anche la gara di Napoli, con 9 candidati.

Il proprio voto di esprime tracciando una croce sul simbolo della lista riportato sulla scheda elettorale.

Può tracciare un segno sul nome del candidato sindaco e sul simbolo di una lista che non è a lui collegata (in questo caso si parla di voto disgiunto). Nei comuni sotto i 5.000 abitanti si può esprimere anche un voto di preferenza per il candidato consigliere.

Al voto anche gli italiani che vivono all'estero che potranno farlo rientrando nel paese e recandogli ai seggi allestiti nel comune di residenza.

Altre Notizie