Sabato, 10 Aprile, 2021

Blitz in piantagione di marijuana, ferito gravemente maresciallo

Silvio-Mirarchi-marsala-Carabiniere-lutto-cittadino Blitz in piantagione di marijuana, ferito gravemente maresciallo
Evangelisti Maggiorino | 05 Giugno, 2016, 12:39

Regia sbagliata, ma di questo parliamo in altra parte del giornale.

È stato ucciso in un agguato durante un servizio antidroga. Mirarchi, originario di Catanzaro, è stato colpito al rene e all'aorta con un colpo d'arma da fuoco ed è morto in ospedale a Palermo.

"Avevamo sperato tutti che non avvenisse, che il carabiniere Silvio Mirarchi, colpito mortalmente durante una operazione antidroga nelle campagne di Marsala, c'è l'avrebbe fatta".

Le condizioni del carabiniere erano però molto gravi, perciò stamattina è stato trasportato d'urgenza in elicottero all'ospedale di Palermo per un intervento.

Il maresciallo Mirarchi, in servizio in borghese insieme a un collega, si era fermato in contrada Ciavolo e insospettito da alcuni strani movimenti si era diretto verso quelle due serre nelle quali solo dopo i suoi colleghi hanno scoperto la piantagione, l'ultima delle tante scoperte negli ultimi mesi. Sarà l'autopsia a dare il responso.

Le attività sinora svolte, secondo il procuratore, non consentono di ipotizzare un collegamento tra quanto verificatosi in contrada Ventrischi ed il ritrovamento effettuato circa 10 giorni fa sempre dalla Compagnia Carabinieri di Marsala in contrada Ferla di Mazara del Vallo di un'altra piantagione di canapa indiana; tra le due contrade peraltro vi e' una distanza di circa 10 chilometri. L'ipotesi più accreditata è che a sparare al Maresciallo siano stati dei soggetti che sorvegliavano la piantagione.

Presente anche il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette: "Siamo addolorati per quello che è successo". Piazza della Repubblica era affollata da almeno tremila persone che al passaggio del feretro, hanno dato l'ultimo saluto con un lungo applauso. Il 25 maggio era stato trovato lì il corpo senza vita di un romeno.

Dai primi approfondimenti investigativi seguiti all'omicidio... "I Carabinieri, ancora una volta - afferma Angelino Alfano - pagano un alto tributo per portare alta la bandiera della legalità e garantire la sicurezza dei cittadini e dello Stato, anche a rischio della vita". "Non esistono parole in grado di esprimere il dolore e la rabbia per la scomparsa del maresciallo capo dei Carabinieri Silvio Mirarchi", è intervenuta la presidente di Fratelli d'Italia e candidato sindaco a Roma Giorgia Meloni. Ai familiari e a tutta l'Arma giunga il cordoglio più profondo mio e di tutto il popolo siciliano.

Altre Notizie