Lunedi, 22 Luglio, 2019

Superbike, doppietta Kawasaki a Sepang: Sykes domina Gara-1 davanti a Rea

Cacciopini Corbiniano | 16 Mag, 2016, 15:26

DALLE STELLE ALLE STALLE Tom Sykes non fa in tempo a godere lo strepitoso successo del sabato (pole, vittoria in gara1 e record della pista, voto 10 e lode) perché la domenica è un disastro, con la Kawasaki numero 66 che in gara2 taglia il traguardo in ottava posizione. Nel box nessuno ha mai accennato a ordini di scuderia, quindi ben venga un sorpasso che rimanda in orbita il morale di un pilota che da adesso sì, con Davies a posto, potrá aiutare il capitano a rubare punti a Jonnhy.

Bellissimo secondo, meritato, posto per Davide Giugliano che finalmente può gioire.

Davide Giugliano passa Davies all'ingresso di curva 11 e si mette in testa la magnifica idea di provare ad andare a prendere Hayden quando mancano 4 giri alla fine. Lorenzo porta a casa due punti, mentre non ne raccolgono Vizziello e Scassa, rispettivamente sedicesimo e diciassettesimo. Nella prima sessione il più veloce è stato Sykes, con il crono di 2'05 " 613. Il secondo si è ritirato per problemi tecnici alla sua BMW. Merito di una moto bilanciata (anche se non prestazionale come le altre) e di una voglia pazza di tornare sul gradino più alto. L'ultima vittoria di Nicky era targata 2006... Dopo tre giri troviamo dunque il pilota della Honda al comando, seguito de Rea e Davies, che sembrano non rischiare troppo al momento. "Devo dire che Sykes ha fatto davvero un lavoro fantastico in questo inizo di fine settimana". La bagarre tra i tre favorisce Nicky Hayden, che continua a dominare, arrivando a superare i quattro secondi di margine. Il primo giro è subito ricco di emozioni, con Rea che nel curvone passa all'esterno il compagno di squadra ed è primo. Stiamo già avvicinandoci a metà stagione per il Campionato delle derivate di serie, che affrontano questa lunga trasferta per correre su un tracciato comunque ben conosciuto, visto che Sepang è un appuntamento ormai tradizionale, oltre che condiviso con MotoGp e Formula 1, che fanno entrambe tappa sul circuito che sorge nei pressi dell'aeroporto intercontinentale della capitale Kuala Lumpur.

Nel frattempo Giugliano continua a girare molto velocemente, guadagnando secondi preziosi e riducendo il gap fino a poco meno di due secondi. Si rimpossessa invece della quinta posizione Tom Sykes ai danni di West. Nel frattempo l'italiano su Ducati continua ad essere il più veloce in pista e raggiunge finalmente gli scarichi di Davies che si è nel frattempo ricongiunto a Rea. "Kentucky Kid" ci riuscirà per un solo secondo, centrando la sua prima vittoria in carriera in Superbike e la prima stagionale per la Honda CBR. Non stupisce quindi più di tanto il quattordicesimo posto di Savadori che sull'asciutto aveva fatto vedere grandi cose, ma non conosceva le reazioni della sua RSV4 sotto la pioggia.

Altre Notizie