Mercoledì, 21 Novembre, 2018

Celiachia, a Modena buona l'offerta di alimenti gluten free

Celiachia, a Modena buona l'offerta di alimenti gluten free Celiachia, a Modena buona l'offerta di alimenti gluten free
Machelli Zaccheo | 16 Mag, 2016, 00:26

In questo studio, pubblicato in The Journal of Pediatrics, il dottor Reilley afferma che "non ci sono prove a sostegno della teoria di presunti effetti tossici del glutine su adulti sani e bambini".

Non è un caso che l'industria alimentare gluten-free sia raddoppiata in due anni, ma i medici lanciano l'allarme perchè soprattutto per i più piccoli questa alimentazione senza glutine fai-da-te, comporta dei rischi non indifferenti. È questo il quadro, tracciato in Consiglio comunale giovedì 12 maggio dall'assessore alle Attività produttive Tommaso Rotella in risposta a un'interrogazione di Marco Cugusi (Sel), che indica come nel territorio modenese "il miglioramento delle condizione di vita delle persone celiache e la diffusione di una corretta e ampia conoscenza di questa malattia, siano obiettivi sanitari e sociali molto importanti". Quello che è certo è che sempre più persone scelgono di mangiare senza glutine, anche se non sempre la scelta è correlata ad una situazione di intolleranza della proteina collante.

Modena ha una buona offerta di alimenti e di cucina senza glutine sia come negozi di alimentari che nella somministrazione; nella ristorazione collettiva, come le mense scolastiche, ospedaliere e aziendali, la fornitura di pasti per celiaci è diventata un obbligo e anche durante i grandi eventi, dal Festival Filosofia a Stuzzicagente, è aumentata la proposta di menù senza glutine. I rischi ci sono e sono seri, in particolare per i bambini sottoposti a questo tipo di regime alimentare senza essere celiaci.

"Chi segue una dieta senza glutine, elimina completamente o quasi l'apprto di calorie fornito dai carboidrati - afferma Giuliano Ubezio, dietista - quindi è ovvio avere una perdita di peso, ma è un dimagrimento errato, solito delle diete fai da te". Secondo l'esperta può portare a gravi carenze nutrizionali che risultano tanto più pericolose se rilevate in età pediatrica.

Il punto è che, come in tutte le cose, il fai da te spesso fa rima con i pericoli e i rischi cui va incontro chi non conosce bene la materia ma corre dietro alle tendenze del momento pensando che se tutti fanno così, allora la strada è giusta.

"È inutile, infatti, privarsi di alimenti con glutine se non si è celiaci".

Altre Notizie