Domenica, 07 Marzo, 2021

Maria De Filippi a giugno scade il contratto con la Mediaset

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo nel giorno del loro matrimonio Maria De Filippi e Maurizio Costanzo nel giorno del loro matrimonio
Esposti Saturniano | 01 Mag, 2016, 13:17

La De Filippi prosegue asserendo che ‹‹se le reti non investono e non rendono più forte la tv generalista con programmi importanti, questa rischia di spegnersi e di accendersi solo quando ci sono grandi eventi in dirittura d'arrivo. Sarà vero oppure no? La popolare conduttrice lo rinnoverà? Ecco la sua risposta: "Preferisco distendere un bel silenzio". "Il discorso vale anche per Mediaset: deve tornare a investire di più sul prodotto se vuole mantenere la leadership nella pubblicità".

Parlando del nuovo trono, la de Filippi ha ribadito che non è affatto diseducativo, inoltre ha sottolineato che l'educazione dovrebbe essere insegnata dalle famiglie e dalla scuola, non dalla sua trasmissione. Come Uomini e donne, che è "è sempre alimentato da chi telefona e scrive per partecipare", e come C'è posta per te, che "parte sempre dalla gente, non da me". Basta navigare su internet o guardare Facebook: Uomini e donne altro non è che quello che adesso i ragazzi fanno su internet e su Facebook.

È la regina di Canale 5, i suoi programmi sono sempre un boom di ascolti e di emozioni e, di certo, non sbaglia un colpo: Maria De Filippi è una vera colonna portante della Mediaset ma voci sempre più insistenti la vedono ormai vicina all'addio.

Un messaggio forte, dunque, che si leva nei confronti di Pier Silvio Berlusconi e di tutto il management di Mediaset: ma Maria è davvero a un passo dall'abbandono di una rete che l'ha sempre vista come protagonista? "Io le ho semplicemente fatte vedere, non le ho inventate". "Mi autocensuro tutte le volte perché penso che non sia giusto esprimere il mio pensiero". La storia del tronista coatto oramai è acqua passata, e persone come Costantino Vitagliano, il tronista di Uomini e Donne che oltre dieci anni suscitò scalpore perché venuto dal nulla, oggi sono figure comuni e tutti tentano di entrare in questo mondo dorato che oltretutto dà anche molte soddisfazioni. Alberto si faceva raccontare le storie che arrivavano alla redazione (...) Maurizio mi ha fatto leggere non so quanti gialli di Simenon facendomi fare il riassunto e la sintesi: "Riassumi in 5 minuti", "riassumi in 3 minuti", "riassumi in un minuto", "dimmi qual è il centro del libro".

Altre Notizie