Giovedi, 20 Giugno, 2019

Prince malato di Aids secondo la stampa USA

Prince malato di Aids secondo la stampa USA Prince malato di Aids secondo la stampa USA
Machelli Zaccheo | 30 Aprile, 2016, 16:34

Affiorano nuovi inquietanti dettagli sulla scomparsa di PRINCE, avvenuta lo scorso 21 aprile: secondo le dichiarazioni al National Enquirer di un manager dell'industria discografica che vuole rimanere anonimo, sei mesi fa l'artista AVEVA scoperto che la sua sieropositività si era trasformata in AIDS conclamato.

"I dottori gli avevano detto che il suo emocromo era insolitamente basso e che la sua temperatura corporea era scesa pericolosamente - ha dichiarato la fonte, aggiungendo che Prince pesava poco più di 36kg al momento della morte - Era totalmente carente di ferro ed era spesso debolissimo e disorientato". L'avvocato del cantante, L. Londell McMillan, ha negato con forza le illazioni relative a una possibile tossicodipendenza di Prince, anche se ha ammesso che faceva uso di antidolorifici.

Le sue condizioni però negli ultimi tempi, erano velocemente peggiorate con perdita di peso, colorito giallastro, punta delle dita bluastra.

Prince malato di Aids secondo la stampa USA

A pochi giorni dalla morte di Prince, i media americani rilasciano le prime indiscrezioni sulle cause del decesso del cantante di Minneapolis. Nelle ultime ore prima di essere trovato morto era stato visto più volte andare in farmacia con grossi quantitativi di prescrizioni. Il decesso è avvenuto 5 giorni dopo che il suo jet privato è stato costretto a un atterraggio di emergenza "in seguito a una overdose di antidolorifici". Le spese del cantante sembra superassero ampiamente gli introiti.

"È sempre rimasto fedele alla convinzione che i suoi lavori dovessero restare di sua proprietà - ha spiegato la sorella, Tyka Nelson, all'Enquirer - che la sua musica non fosse in vendita".

Naturalmente si tratta di notizie non confermate ufficialmente dall'autopsia o dagli accertamenti medici.

Altre Notizie