Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Cnn:in casa Prince farmaci con oppiacei

Cnn:in casa Prince farmaci con oppiacei Cnn:in casa Prince farmaci con oppiacei
Machelli Zaccheo | 28 Aprile, 2016, 19:21

Stando alla ricostruzione fornita dalla Cnn, la morte di Prince sembrerebbe somigliare sempre più a quella di Michael Jackson, anche lui stroncato da un cocktail letal di antidolorifici. Questo tipo di medicinali sono usati solitamente per curare stati d'ansia e gli investigatori pensano che la reazione all'assunzione di questi farmaci sia stato anche il motivo del ricovero d'urgenza di qualche settimana fa che provocò l'atterraggio d'emergenza a causa di una persona - che si sarebbe scoperto successivamente essere il cantante - svenuta e in ospedale fu curato per un'overdose da medicinali contro il panico.

Prince aveva in casa farmaci antidolorifici a base di oppiacei quando è stato trovato senza vita nella sua casa in Minnesota.

Per gli inquirenti gli stessi farmaci potrebbero poi averne provocato la morte. "Era un buon cognato". Lo stesso farmaco, se assunto insieme ad altri farmaci può causare insonnia.

Il mistero sulla morte di Prince continua a rimanere fitto, ma adesso ci sono nuovi indizi che sembrano suggerire come plausibile l'ipotesi di un decesso per overdose. Addirittura, secondo rumors, non propriamente confermati, pare che negli ultimi 25 anni Prince abbia fatto uso di oppiacei potenti, arrivando a spendere 40 mila dollari ogni 6 mesi.

La polizia ha consegnato le pillole alla Drug Enforcement Administration (Dea) per ulteriori accertamenti.

Il cantante aveva 57 anni quando è stato trovato morto la settimana scorsa nella sua casa vicino Minneapolis.

A chiarire definitivamente le cause della morte dell'artista saranno i risultati dell'autopsia eseguita venerdì scorso. Secondo lo sceriffo Jim Olson non vi erano evidenti segni di trauma sul corpo di Prince.

Altre Notizie