Lunedi, 18 Novembre, 2019

Calcio, per Milan rosso 2015 a 89,3 milioni, Fininvest ripiana deficit

Calcio, per Milan rosso 2015 a 89,3 milioni, Fininvest ripiana deficit Calcio, per Milan rosso 2015 a 89,3 milioni, Fininvest ripiana deficit
Cacciopini Corbiniano | 28 Aprile, 2016, 19:16

Fininvest delibera di approvare l'esercizio di bilancio chiuso al 31 dicembre, di ripianare integralmente la perdita mediante parziale utilizzo di versamenti in conto capitale già effettuati da Fininvest.

In attesa di formalizzare la cessione della società ai cinesi, nel giorno dell'anniversario dello scudetto numero 15, ed in attesa del delicatissimo match contro il Frosinone, è iniziata l'assemblea dei soci azionisti rossonera: assenti Barbara e Paolo Berlusconi. Quali saranno le reazioni di Galliani dopo l'assemblea dei soci? "La colpa non e' da addossare agli allenatori, non al pilota se la macchina non va bene, bisogna considerare colpevole chi e' scollato dalla realta' e non fa nulla se non dire 'siamo ancora competitivi'". Prende la parola così l'azionista Gatti che chiede prontamente le dimissioni di Adriano Galliani: "La situazione è sempre andata peggiorando, peggio di quanto uno potesse immaginare". Le responsabilità sono della dirigenza: di Galliani e di Berlusconi. Nel passaggio da Farina a Berlusconi in squadra avevamo campioni: "quali sono oggi i campioni in questo Milan?". La seconda questione riguarda anche lo stadio San Siro che il Milan paga al comune 4 milioni e 600 mila euro all'anno.

Ore 16.00: Si attende l'inizio dell'assemblea all'interno della sede di via Aldo Rossi. Con il club degli Agnelli, però, con in mano la gestione - ad esempio - dei J Store a differenza dei Milan Store gestiti da Società esterne. "Un enorme divario, se si pensa che ogni tecnico costa al Milan 865.000 euro circa".

In casa Milan è tempo di bilanci. Non si fa un atto di lesa maestà nel dire che anche il presidente ha le sue colpe.

Nel corso del Cda, la parola è passata agli azionisti, che hanno rivolto delle domande ad Adriano Galliani e hanno esposto tutto il loro malcontento per la situazione che sta attraversando il Milan.

Altre Notizie