Sabato, 19 Ottobre, 2019

Ivan Cordoba: "Lo scudetto 2005-2006 lo sento mio e lo tengo stretto"

La festa della Juventus per il quinto scudetto Ivan Cordoba: "Lo scudetto 2005-2006 lo sento mio e lo tengo stretto"
Cacciopini Corbiniano | 27 Aprile, 2016, 00:06

L'ultimo teatro dello scontro è stato quello della trasmissione di Italia Uno "Tiki Taka-Il calcio è il nostro gioco" condotta da Pierluigi Pardo, dove neanche la recente conquista del quinto scudetto consecutivo della sua Juventus ha convinto Giampiero Mughini a seppellire l'ascia di guerra. Siamo arrivati terzi ma totalmente onesti, lo ha detto la giustizia e per me basta questo. Lo scudetto ce l'ho a casa, bello lì.

Il colombiano non ha però voluto negare i meriti di questa Juve: "Tanto di cappello per questa Juve che ha fatto una striscia incredibile, non torniamo al passato". Parlando dei cinque scudetti di fila vinti dalla Juventus, è stata mostrata una grafica nella quale anche l'Inter veniva accreditata dello stesso filotto, ma con l'asterisco: nel 2006, infatti, fu assegnato ai nerazzurri il tricolore a tavolino, salvato solo dalla prescrizione, come scrisse nella sua relazione il Procuratore Stefano Palazzi. Queste le sue parole: "Quel titolo lo sento assolutamente mio - riporta Sportmediaset -". Ma ha preso la squadra in una situazione molto difficile quest'anno ma è riuscito a rimontare.

Cordoba non entra nel merito della differenza tra Conte e Allegri e se la cava con un diplomatico: "Non so chi è meglio tra i due. Se sta bene, nei minuti che gli verranno concessi può ancora fare il Totti".

Altre Notizie