Sabato, 15 Giugno, 2019

Aprile, Spello celebra il 71esimo anniversario Liberazione

Aprile, Spello celebra il 71esimo anniversario Liberazione Aprile, Spello celebra il 71esimo anniversario Liberazione
Deangelis Cassiopea | 24 Aprile, 2016, 22:35

Ore 10,15: Avvio del corteo verso Viale alla Vittoria sino a giungere in Piazza 1º Maggio per la deposizione di un omaggio floreale al monumento ai Caduti.

A mezzogiorno si ritornerà ad Argenta per la deposizione di una corona al cimitero e a seguire il corteo si recherà al Monumento ai Caduti e alle Vittime di tutte le Guerre di via Aldo Moro.

Nel pomeriggio, alle 17, in Prefettura - Palazzo del Governo, saranno consegnate le Medaglie della Liberazione, conferite dal ministro della Difesa. Giovedì 21 alle ore 18 "La Resistenza nell'impegno e nella scrittura delle donne azioniste: da Ada Marchesini Gobetti a Lalla Romano".

Il 25 aprile si celebra il 71° anniversario della Festa della Liberazione.

Proseguono nei prossimi giorni le iniziative programmate nel comune di Bagnacavallo per celebrare il 71° anniversario della Liberazione. Piazza Mazzini: discorsi celebrativi con la partecipazione di una rappresentanza degli studenti dell'I.I.S. Cambi - Serrani.

A Rossetta, alle 10.30, ritrovo in piazza Don Babini da dove partirà un corteo per la deposizione delle corone ai monumenti ai Caduti.

Alle ore 10.45 da Piazza delle Foglie in via Giulia partirà il corteo che, sostando in piazza Matteotti, arriverà in piazza della Repubblica dove è prevista la cerimonia civile della ricorrenza promossa dal Comune in collaborazione con l'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, l'A.N.P.I. sezione di Spello e il Comune di Alfonsine. Alle 13, 'pranzo della Resistenza' nel salone del Teatro del Popolo, con proiezione di un video-documentario sulla Resistenza a Rapolano. Il 25 aprile 1945 i Partigiani, supportati dagli Alleati, entrarono vittoriosi nelle principali città italiane, mettendo fine al tragico periodo di lutti e rovine e dando così il via al processo di liberazione dell'Italia dall'oppressione fascista. Ad aprire il variegato programma alle ore 10,30 in Sala Consiliare di Palazzo dei Priori sarà il saluto delle autorità con introduzione da parte del sindaco di Volterra Marco Buselli a cui seguiranno gli interventi dell'assessore alla cultura Alessia Dei e del Consigliere Delegato, Federico Berni. Sono invitati a partecipare tutti gli antifascisti e tutte le antifasciste. Alle 12.30 l'autocolonna si fermerà in piazza Garibaldi per la deposizione di una corona al busto di Natale Gaiba, all'interno del municipio, poi alla lapide di don Giovanni Minzoni.

Altre Notizie