Domenica, 24 Marzo, 2019

Pagamenti online, Spid operativo in ER

Pagamenti online, Spid operativo in ER Pagamenti online, Spid operativo in ER
Acerboni Ferdinando | 15 Aprile, 2016, 04:23

L'Amministrazione comunale veneziana, oltre ad essere stata la prima ad aver aderito al Sistema, conferma dunque il proprio primato anche per l'attivazione tramite Spid dei propri servizi digitali.

Sulla carta è un'importante risorsa per quanti, nei rapporti quotidiani con la Pubblica Amministrazione, si trovano a dover memorizzare e ricordare una miriade di nomi utente e password differenti, una per ogni servizio, ma come spesso accade in Italia, molto spesso quello che dovrebbe semplificare la vita al cittadino alla fine finisce per creare un caos ingestibile. Per conoscere tutti gli uffici postali abilitati al servizio di rilascio di identità digitale è possibile consultare il sito www.poste.it, alla sezione "cerca ufficio postale". I livelli di sicurezza più elevati infatti sono da utilizzare per accedere o finalizzare particolari servizi.

Lo SPID sarà gratuito per i primi due anni solo per i cittadini e poi si pagherà. Non sarà istituito alcun database centralizzato, ed ogni service provider avrà accesso solo ai dati di cui ha bisogno per erogare il servizio.

La Regione Friuli Venezia Giulia ha implementato SPID su una gamma di servizi in ambito socio-sanitario, anagrafico e professionale, mentre l'Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (Inail) mette a disposizione l'accesso con il nuovo sistema di login sia ai servizi destinati ai lavoratori sia a quelli che richiedono un profilo ad hoc (intermediari, legali rappresentanti di imprese eccetera). Tutti i cittadini che non hanno uno strumento di identificazione online, dovranno compilare il form online e successivamente recarsi presso uno degli uffici postali abilitati per ricevere l'autenticazione, portando con sé un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale. L'obiettivo è di arrivare entro il prossimo anno ad un totale di 10 milioni di utenti trasferiti nel contesto digitale.

Dopo Inps e Regione Toscana anche Inail, Regione Emilia Romagna, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e Comune di Venezia permettono l'accesso ai propri servizi tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale per accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei Privati con un'unica Identità Digitale.

Altre Notizie