Sabato, 14 Dicembre, 2019

ONU, l'iPhone e il vaso di Pandora

Secondo alcuni l'iPhone 5c del killer di San Bernardino potrebbe contenere un virus informatico ONU, l'iPhone e il vaso di Pandora
Acerboni Ferdinando | 04 Marzo, 2016, 17:03

Tutti sostengono che sbloccare l'iPhone di un criminale, anche se si tratta di un terrorista come quello di San Bernardino, creerebbe un precedente pericoloso per la privacy di tutti, anche perché le tecniche di sblocco potrebbero finire in mani sbagliate, con le conseguenze peggiori.

Non sappiamo se tutto ciò corrisponde alla realtà oppure se si tratta di un semplice tentativo per sollecitare ulteriormente la Corte a fare pressione su Apple e costringerla a sbloccare l'iPhone, ma qualora questa ipotesi dovesse rivelarsi veritiera, l'FBI potrebbe appellarsi all'articolo 502 del codice penale che si occupa proprio degli accessi non autorizzati ai sistemi informatici.

Zeid Raad Al Hussein ha deciso di esprimersi sulla questione, spiegando che le richieste dell'FBI rischiano di aprire un vaso di Pandora con implicazioni dannose per i diritti umani di milioni di persone, mettendo a rischio la sicurezza fisica e finanziaria degli utenti. Ma le autorità americane chiedono anche la collaborazione di Apple per ottenere l'acceso ad almeno una decina di iPhone sequestrati in varie altre inchieste, tra cui per esempio una riguardante il traffico di droga. Dall'evolvere del contenzioso potrebbero dipendere le sorti dei diritti umani dei cittadini del mondo: per questo motivo la giustizia statunitense è investita della grande responsabilità di "fissare un limite necessario per proteggere tutti noi dai criminali", poiché se il caso si concludesse a favore delle richieste di accesso dell'FBI "renderebbe impossibile ad Apple o ad altre aziende IT globali di tutelare la privacy dei loro utenti in ogni posto del mondo". Secondo quanto riportato dal New York Times, una quarantina di compagnie e organizzazioni appoggiano Il colosso di Cupertino. "Dove gli Stati impongono una censura illegale, l'uso della crittografia e dell'anonimato può dare agli individui il potere di accedere a informazioni e idee".

Altre Notizie