Domenica, 16 Giugno, 2019

Tumori: test in 10 minuti con la saliva

Machelli Zaccheo | 28 Febbraio, 2016, 21:52

David Wong ha presentato il prototipo al convegno dell'Associazione americana per l'avanzamento delle scienze. Una curiosità: anche l'Italia sta lavorando a un test simile contro i tumori. L'importanza della biopsia liquida della saliva o della goccia di sangue è evidente: la diagnosi precoce di alcuni tumori, non solo quello che colpisce i polmoni, ma anche quello del pancreas, per cui oggi non esistono screening precoci efficaci.

Dopo la biopsia mediante i pixel, la diagnosi del cancro potrebbe essere eseguita su un campione di saliva. "Più avanti si potrebbe creare un test in grado di rilevare contemporaneamente più tipi di tumore", ha dichiarato David Wong.

Questo test costa appena 20 euro e secondo i ricercatori è affidabile al 100%.

Un test della saliva, non invasivo, che si può fare a casa o anche in farmacia, capace à diagnosticare un tumore in soli 10 minuti. La Food and Drug administration (l'ente governativo americano che si occupa della regolamentazione degli alimenti e dei medicinali, come dice il nome stesso) sta operando i controlli del caso prima di procedere con l'approvazione ma la portata della scoperta appare davvero rivoluzionaria.

Infatti, da quest'anno in Cina inizierà la sperimentazione su questi pazienti.

A differenza delle comuni metodologie diagnostiche in uso, il rivoluzionario test californiano può venire tranquillamente effettuato in modalità fai-da-te, senza che gli esiti dell'esame risultino compromessi, data la semplicità di utilizzo e la possibilità di leggere in modo chiaro e univoco quegli esiti dai quali dipendono le speranze di sopravvivenza del paziente, sempre più alle prese con esigenze legate alla necessità di vincere il male giocando d'anticipo. In particolare, ha spiegato il ricercatore, il test rileva mutazioni all'interno del recettore per l'epidermal growth factor (EGFR), fattore di crescita sovraespresso sulla superficie delle cellule tumorali; i farmaci in grado di bloccare i segnali potenziati da questa mutazione non mancano, e potrebbero essere prontamente prescritti da un medico in seguito alla rilevazione dell'alterazione genetica.

Altre Notizie