Domenica, 22 Settembre, 2019

Primarie a Roma, i due tavoli di Salvini

Primarie Roma 2016 Centrodestra e Centrosinistra la sfida del Campidoglio Primarie a Roma, i due tavoli di Salvini
Evangelisti Maggiorino | 28 Febbraio, 2016, 21:45

Se questa è l'armata che si propone come alternativa all'attuale maggioranza di governo, per gli elettori di centrodestra c'è poco da stare allegri.

Un'altra aggressione ai militanti dei gazebo di Noi con Salvini, impegnati oggi nelle 'primarie leghiste' a Roma.

C'è chi dice che Matteo Salvini lo faccia solo per alzare il prezzo.

Francesco Storace, candidato Sindaco di Roma, scrive in una nota: "La gazzarra contro il gazebo leghista a Tor Pignattara avrebbe potuto essere evitata da un accorto servizio di polizia e mi auguro che ci sia qualche parlamentare pronto a chiederne conto al ministro dell'Interno che taglia i fondi alla polizia e punisce chi osa protestare". Il capoluogo lombardo sarebbe quindi la sola grande città in cui il centrodestra potrebbe ambire alla vittoria visto che anche a Napoli non mancano le scaramucce (Fdi non ha ancora sciolto la riserva sul candidato forzista Gianni Lettieri così come Ncd che attende l'esito delle primarie Pd). Su questo basti pensare alla recente uscita di Alessandra Bonaccorsi, consigliera grillina del VIII municipio a Roma che ha lasciato il M5S proprio per la lista di Marchini, e questo fatto non può certo archiviarsi come un caso singolo, dal momento che molti altri ex grillini si stanno già radunando intorno alla lista dell'ingegnere romano, a cominciare dall' ing. Ecco i nomi sulle schede saranno quelli di Guido Bertolaso, Alfio Marchini, Irene Pivetti, Fabio Rampelli e Francesco Storace. Un po' per alcune sue dichiarazioni su zingari e sociale ritenute sinistrorse, un po' perché si accorge che Guido ha due processi in corso, un po' perché alle prese con un calo di consensi soprattutto dopo la vicenda di lady dentiera in Lombardia. Dopo il No di Rita dalla Chiesa e il Si della grillina scelta dal web Virginia Raggi, sarà la Pivetti il nuovo volto femminile per Roma 2016?

Ospite questa mattina della trasmissione "L'Aria che tira" su La 7, condotta da Myrta Merlino, Storace ha ricostruito le vicissitudini che stanno animando il centrodestra e si è detto preoccupato per il clima di tensione che si respira nell'area politica. "Io vinco qui e vinco alle elezioni" chiosa l'ex governatore della Regione Lazio. "Ma non fa nulla - prosegue - per evitare incidenti e provocazioni ai danni dell'opposizione che chiede al popolo chi deve fare il sindaco di Roma". Apriti cielo, la fronda ripartiva, i mal di pancia si moltiplicavano, i sorrisi sembravano imbevuti di curaro e le previsioni arrivavano al "vedrete che Bertolaso si ritirerà entro poche settimane".

Altre Notizie