Venerdì, 18 Ottobre, 2019

Maltempo, esonda il fiume Crati. Torna normalità in Calabria

Maltempo, esonda il fiume Crati. Torna normalità in Calabria Maltempo, esonda il fiume Crati. Torna normalità in Calabria
Evangelisti Maggiorino | 14 Febbraio, 2016, 20:16

Ieri, infatti, dopo l'intervento della Protezione Civile, il sindaco Roberto Ameruso ha emesso un'ordinanza di chiusura della strada dell'argine che collega con Tarsia i comune di Santa Sofia d'Epiro e Bisignano.

Una forte ondata di maltempo sta interessando in queste ore la Calabria. Nel corso della notte la protezione civile ed i vigili del fuoco hanno monitorato costantemente la situazione.

Sono ore di grande apprensione per il fiume Crati che, com'è noto, è esondato in più creando danni a colture e territorio. La zona interessata si trova a valle della diga di Tarsia. In più occasioni l'architetto Calatrava ha dovuto giustificare in Tribunale il proprio operato a causa dei danni ambientali e disagi creati nei quartieri in cui sono stati realizzati i propri progetti. Le sessanta famiglie sgomberate preventivamente nella zona di Piano Scafo nel comune di Cassano allo Ionio oggi dovrebbero nelle loro case, con l'unico divieto di non occupare i piani bassi. Il direttore della Protezione civile della Calabria, Carlo Tansi, sta effettuando un sopralluogo della zona. I tecnici della protezione civile stanno effettuando dei controlli in località Gergeri a Cosenza dove si registra un ingrossamento del livello del Crati.

Tansi, ha evidenziato che "questo è l'esempio concreto degli effetti della buona prevenzione". In diversi punti del territorio regionale sono stati segnalati alberi sradicati, allagamenti e frane. In alcune zone della Calabria il cielo è sereno, anche se permane una certa instabilità con piogge sparse ma non intense.

Altre Notizie