Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Renzi in auto da Firenze a Courmayeur

Renzi in auto da Firenze a Courmayeur Renzi in auto da Firenze a Courmayeur
Evangelisti Maggiorino | 31 Dicembre, 2015, 21:02

Nella legislatura 2010-2015, Lattanzi era entrato in consiglio comunale ad Aosta con il Pdl, alle elezioni del 10 maggio scorso era il candidato sindaco di una lista civica sostenuta da Forza Italia, che però non è riuscita a eleggere rappresentanti.

Dopo la soddisfacente conferenza stampa di fine anno, il premier Matteo Renzi si è concesso la meritata vacanza a Courmayeur per un periodo di riposo. "Ci aspettiamo provvedimenti dal partito di Brunetta e Romani, se ancora ne esiste uno" ha attaccato il vice presidente dei senatori del Partito Democratico Claudio Martini. "Per rispetto alle vittime vere dell'Isis non si dovrebbero nemmeno commentare affermazioni farneticanti come quelle del dirigente di Forza Italia". Gli fa eco la vicepresidente del gruppo Pd alla Camera Alessia Morani che parla di "commento così infimo da non poter essere ritenuto una considerazione politica, solo una manifestazione di pura idiozia". Lui si difende: "Era solo una battuta".

È questa infatti la frase con cui Luca Lattanzi, militante del centrodestra in valle d'Aosta accoglie la notizia delle vacanze di Renzi a Courmayeur. A coloro che mi criticano dico di vivere sereni, non credo che l'Isis ascolti me. La scelta del mezzo di trasporto aveva scatenato polemiche sull'utilizzo di un volo di Stato, giustificate da Palazzo Chigi come "misure di sicurezza in linea con quanto avviene per i capi di governo in tutto il mondo".

Altre Notizie