Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Meteo, pioggia e neve da Capodanno. La mappa

Cronaca		
		Smog San Silvestro al freddo arrivano pioggia e neve		
			
	Share Cronaca Smog San Silvestro al freddo arrivano pioggia e neve  Share
Evangelisti Maggiorino | 30 Dicembre, 2015, 23:03

Se a Natale ci siamo lamentati del clima primaverile e delle temperature molto alte, che però hanno contributo ad aumentare il livello di polveri sottili nell'aria, l'inizio del 2016 sarà del tutto diverso.

Oggi al Nord un po' di nubi in particolare su Piemonte ed Emilia Romagna, tendenza a schiarite altrove con nebbie in dissolvimento in pianura.

PERCHÉ NEVICHERÁ - Sulla Pianura Padana centro-occidentale sarà presente uno strato di aria fredda (il famoso "cuscinetto"), sopra di esso scorreranno le correnti più miti, cariche di piogge. Da segnalare una diminuzione delle temperature specie nelle regioni orientali. Farà un po' freddo, questo sì, quindi chi starà all'aria aperta è bene che si vesta adeguatamente.

DOMENICA 3 GENNAIO - Maltempo al Centro-Sud con piogge forti e temporali sulla Calabria, Abruzzo, Puglia, Campania, Sicilia, Basilicata e Molise. Le precipitazioni che cadranno al Nord assumeranno carattere nevoso su Piemonte, Lombardia e sull'arco alpino. Qualche pioviggine potrà interessare il Lazio. Per il giorno di Capodanno, al momento, non si prevedono ancora cambiamenti nella situazione meteorologica. Per vedere la neve nelle 2 regioni del centro, bisogna salire sopra i 1200/1400 metri su Toscana e Lazio. Temperature massime in lieve rialzo al Nord, in parte anche al Centro e in Sardegna; stazionarie al Sud. Per sabato si conferma l'arrivo della prima di una serie di perturbazioni atlantiche: avremo quindi una giornata di maltempo su quasi tutto il Centronord e in Sardegna dove sono attese delle precipitazioni sparse in estensione poi anche alla Campania. Neve fino a 7 cm che potrebbe coprire Milano, Parma, Bergamo, Torino, Asti e Vercelli, sugli appennini fino a 1400 metri sul livello del mare e abbondanti piogge su Liguria, Toscana e centro sud. Sull'Appennino centrale il limite delle nevicate inizialmente elevato si abbasserà nelle prime ore di domenica, intorno ai mille metri.

Altre Notizie